I familiari di Sabina Carucci: «Grazie per il vostro affetto» Skip to content

I familiari di Sabina Carucci: «Grazie per il vostro affetto»

I figli e il marito della donna, morta 4 giorni fa a 57 anni, ringraziano le persone che si sono strette intorno a loro e che hanno dedicato un pensiero alla dottoressa dal cuore grande
Sabina Carucci
Sabina Carucci

GROSSETO. La morte di Sabina Carucci, medico 57enne del pronto soccorso del Misericordia, sabato 20 maggio, ha scosso tutta la Maremma. E ha lasciato attonite le tante persone che l’hanno conosciuta, che l’hanno avuta come medico, che hanno lavorato con lei. 

Sabina era conosciutissima per aver lavorato per tanti anni nell’emergenza-urgenza, che aveva lasciato solo perché costretta dalla malattia. Ed era amatissima dai colleghi per i quali aveva sempre una parola, un incoraggiamento e un sorriso, come la ricordano le amiche.

«Mia madre sapeva amare. Amava mio padre da 26 anni, amava noi figli come unica ragione della sua vita. Sappiate che amava anche tutti voi che adesso siete qui. Ha vissuto come voleva, è andata via come voleva lei», ha detto il figlio Alessandro al funerale.

Il marito e i figli: «Grazie a chi c’è stato»

E oggi, i figli e il marito, dalle pagine di MaremmaOggi, ringraziano tutte le persone che sono state loro accanto, avvolgendoli in un’ondata di affetto. 

«Volevamo solo scrivere un grazie a chi c’è stato, a chi è passato o anche solo a chi ha speso un momento per pensare a lei rendendosi partecipe di questo dolore», hanno scritto.

Autore

  • Lina Senserini

    Redattrice di MaremmaOggi. Laurea in Lettere moderne, giornalista dal 1995. Dopo 20 anni di ufficio stampa e altre esperienze nel campo dell’informazione, sono tornata alle "origini" prima sulla carta stampata, poi sulle pagine di MaremmaOggi. Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik