Un open-day per contrastare i disturbi alimentari | MaremmaOggi Skip to content

Un open-day per contrastare i disturbi alimentari

Appuntamento a Casa Mora a Castiglione della Pescaia, per una giornata di informazione e sensibilizzazione, con proiezioni, eventi musicali, letture
La struttura a Casa Mora (Castiglione della Pescaia) www.maremmaoggi.net
Il centro di Casa Mora, a Castiglione della Pescaia

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Una giornata di sensibilizzazione, per conoscere problemi spesso nascosti tra le pieghe della società.

Il 15 marzo è la giornata nazionale dei disturbi alimentari e al Centro specialistico di Casa Mora, realizzato a Castiglione della Pescaia dalla Asl sudest, è stato organizzato un open-day.

Nella nuova struttura in via delle Collacchie, l’azienda sanitaria, sotto il segno del fiocchetto lilla, dedica l’open-day all’informazione e alla sensibilizzazione sui disturbi del comportamento alimentare, tramite un mercatino solidale ed eventi ad hoc.

Il programma dell’iniziativa

All’esposizione e vendita degli oggetti realizzati nei laboratori riabilitativi degli ospiti del centro, si affianca una proiezione a tema, con eventi musicali e letture di poesie in collaborazione con i gruppi musicali Acoustic Casa Mora e Sensual Dance e la scrittrice Flavia Musella.

Questa iniziativa servirà a raccogliere fondi destinati alle associazioni di volontariato che da questo mese iniziano una collaborazione con il Centro di Casa Mora: Auser territoriale Grosseto, il consultorio La Famiglia e il Country Paradise.

«Stiamo vivendo un periodo di forte difficoltà per la popolazione giovanile – spiega la dottoressa Margherita Papa, direttrice del Centro di Casa Mora e della UOC Psicologia, area Grossetana – la pandemia del Covid-19 ha impattato duramente sulle condizioni psicologiche della popolazione in generale, ma soprattutto dell’infanzia e della adolescenza.

I disturbi alimentari esordiscono proprio in queste età ed i primi studi che monitorano l’effetto della pandemia evidenziano come l’età di esordio, se era prima intorno ai 14-15 anni, si è ulteriormente abbassata agli 11-12. Un dato preoccupante che rende sempre più necessario riconoscere ed intervenire subito su queste situazioni. Per questo la Giornata Nazionale del 15 marzo, dedicata a sensibilizzare la cittadinanza sui tali patologie, diventa questo anno ancora più importante».

Come partecipare

Gli orari di accesso all’evento sono dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.

Per partecipare è necessaria una conferma inviando una e-mail a: ailmandorlo@usl9.toscana.it.

Per informazioni o richieste di visite presso il Centro di Casa Mora: si può telefonare al numero 0564486137 dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 15.

 

Autori

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli
  • Federico Catocci

    Nato a Grosseto, pare abbia scelto quasi da subito di fare l’astronauta, poi qualcosa deve essere cambiato. Pallino fisso, invece, è sempre rimasto quello della scrittura. In redazione mi hanno offerto una sedia che a volte assomiglia all’Apollo 11. Qui scrivo, e scopro. Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik