Serie D, il FolGav cade anche a Trestina | MaremmaOggi Skip to content

Serie D, il FolGav cade anche a Trestina

Ai biancorossoblù di Bonura non basta il gol di Ampollini del 2-1. I minerari in trasferta subiscono la seconda sconfitta del campionato   
Trestina FolGav un attacco dei maremmani
Trestina FolGav un attacco dei maremmani

TRESTINA. Trasferta amarissima per il FolGav: al Casini, dopo la lunga pausa, lo Sporting Club Trestina batte per 2-1 i maremmani con i gol tutti concentrati nella prima frazione di gioco. Un risultato che mette a nudo i problemi di una squadra ancora da amalgamare.

SPORTING CLUB TRESTINA: Tozaj, Convito, Bologna (73’ Laurenzi), Grea, Della Spoletina, Ceccuzzi (89’ Barbarossa), Brevi (68’ Brunetti), Gramaccia, Morlandi (80’ Sensi), Belli, Bazzoffia (61’ Di Cato). A disp. Montanari, Magalotti, Sirci, Mariucci. All. Marmorini.

FOLLONICA GAVORRANO (433): Ombra; Macchi (86’ Cerrato), Dierna, Ampollini, Fremura (72’ Polo); Barlettani, Lepri (68’ Del Rosso), Origlio; Khribech (76’ Discepolo), Marcheggiani, Lorusso (73’ Mugelli). A disp. Blundo, Battistelli, Giunta, Diana. All. Bonura.
ARBITRO: Giordani di Aprilia, assistenti Bianchi di Roma 1 e Ceci di Frosinone.

RETI: 33’ rig. Belli (T), 35’ Della Spoletina (T), 45’ Ampollini (FG).

NOTE: Recupero pt 1’, st 6’; ammoniti Ceccuzzi, Lo Russo, Brevi, Belli.

TRESTINA. La partenza è di studio, con i minerari che recuperano Origlio dalla squalifica e Ampollini da alcuni acciacchi. Tra gli ex oltre al tecnico Bonura anche Khribech. La prima conclusione al 10’ è del FolGav che tenta di fare la partita: Lo Russo da fuori, tiro deviato in calcio d’angolo. Sul doppio corner battuto dai biancorossoblù nulla di fatto. Al 16’ altra occasione per il FolGav: cross di Fremura torre di Khribech che rimette in mezzo per l’accorrente Barlettani, che però spara il pallone alto sopra la traversa. Al 20’ è Origlio che raccoglie una respinta su punizione, tenta il tiro prima con il sinistro che viene deviato dalla difesa e sulla ribattuta, il suo destro termina poi sul fondo. Al 28’ la percussione di Khribech viene fermata dal fallo di Ceccuzzi, che viene ammonito. Lo stesso numero 10 biancorossoblù si incarica di calciare la punizione, ma la sua conclusione termina alta.

Alla mezz’ora l’uno-due del Trestina

Al 33’ si rende pericoloso il Trestina, che trova il gol del vantaggio. Lepri interviene maldestramente e commette fallo in area. Dal dischetto si presenta Belli che batte Ombra e porta in vantaggio i padroni di casa, 1-0. Il FolGav sbanda e dopo appena due minuti arriva il raddoppio del Trestina. Calcio d’angolo insidioso, Ombra tocca la sfera che arriva però all’appostato Della Spoletina che deposita in rete realizzando il gol del 2-0

Il rigore di Belli del Trestina

Dopo l’uno-due dello Sporting Club Trestina prova a scuotersi la formazione di Bonura. Il tiro di Lo Russo al 45’ viene deviato in angolo. E sugli sviluppi del corner il FolGav accorcia le distanze. Ampollini di testa batte Tozaj per il 2-1 che manda le squadre al riposo.

Trestina FolGav Il gol di Ampollini

Ripresa con il FolGav all’attacco ma non basta

Nella ripresa i biancorossoblù cercano il pari. Al 60’ però pericolosi sono gli Umbri: Ombra neutralizza una girata di Morlandi. La risposata maremmana al 67’: il tiro di Lo Russo è deviato in calcio d’angolo. Il FolGav aumenta la spinta in attacco con Bonura che inserisce forze fresche. Il pari sembra fatto al 93’: il tiro di Mugelli è respinto dalla difesa e Cerrato non riesce a ribattere in rete. È l’ultima occasione. Domenica al Malservisi-Matteini contro il Poggibonsi servirà un pronto riscatto.

Le interviste del dopo gara

Lorenzo Mansi, vicepresidente del FolGav:  «La sconfitta un incidente di percorso. Rimaniamo sereni»

«A nessuno piacere perdere. È un incidente di percorso, dobbiamo stare tranquilli e sereni e rialzare la testa già da domenica – dice nel dopo gara Mansi junior – per dimostrare il nostro valore. In fin dei conti a fine primo tempo con l’Arezzo eravamo una grande squadra, con la Pianese abbiamo affrontato una squadra forte e abbiamo pareggiato. In un campo come quello di Trestina ci poteva stare di beccare una giornata storta, quindi non facciamo nessun dramma».

«Abbiamo la giusta rabbia per una sconfitta che brucia, ma il Trestina non ha rubato nulla. Abbiamo provato a pareggiare, ma non è stata una di quelle prestazioni che ricorderemo volentieri. Una partita non bella in un campo brutto, dobbiamo imparare a gestire anche queste partite sporche. Alla fine siamo molto giovani e sono incidenti che servono a crescere e fortificare. Dobbiamo avere il tempo per crescere e amalgamarci. In questo momento un po’ per sfortuna, un po’ per un calendario arduo per una squadra giovane e rinnovata, abbiamo avuto un po’ di difficoltà. Proveremo a dimostrare il nostro valore già da domenica».

 I risultati della quarta giornata del girone E di serie D

Arezzo-Terranuova Traiana 2-0
Livorno-Serravezza Pozzi 2-0
Mobilieri Ponsacco-Grosseto 0-3
Montespaccato-Città di Castello 1-0
Ostia Mare Lido-Ghiviborgo 1-1
Pianese-Sangiovannese                     2-1
Poggibonsi-Orvietana 2-2
SportingClub Trestina-FollonicaGavorrano 2-1
Tau Altopascio-FlaminiaCivitacastellana 0-3

 

La classifica

 

Arezzo 12
Pianese 10
Flaminia Civitacastellana 9
Livorno 9
Sporting Club Trestina 7
Ghiviborgo 6
Sangiovannese 6
Mobilieri Ponsacco 6
Città di Castello 5
FollonicaGavorrano 4
Poggibonsi 4
Otia Mare Lido 4
Serravezza Pozzi 4
Montespaccato 4
Tau Altopascio 4
Grosseto 3
Terranuova Traiana* 3
Orvietana 1

Le partite della quinta giornata del girone E di serie D

domenica 2 ottobre

Città di Castello-Mobilieri Ponsacco  
FlaminiaCovitacastellana-Arezzo  
FollonicaGavorrano-Poggibonsi  
Ghiviborgo-Livorno  
Grosseto-Sporting Club Trestina  
Orvietana-Pianese  
Sangiovannese-Tau Altopascio  
Serravezza Pozzi-Montespaccato  
Terranuova Traiana-ostia Mare Lido  

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected