Inaugurata la curva dei Capitani. E la Castiglionese vince in 10 Skip to content

Inaugurata la curva dei Capitani. E la Castiglionese vince in 10

Emozione al Valdrighi per l’intitolazione a Adriano Belcari, Marco Nucci e Marco Lenzi della curva dei Capitani. Poi la rete al 90′
Pasquesi depone la corona sotto alle immagini e alla curva dei Capitani
Pasquesi depone la corona sotto alle immagini e alla curva dei Capitani

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Brividi domenica pomeriggio, 25 settembre, all’Irio Valdrighi: prima della partita del campionato di Terza categoria della rinata Castiglionese, la società rossoblù ha scoperto lo striscione della “curva dei Capitani” che  è stata intitolata a tre storici giocatori, troppo presto scomparsi: Adriano Belcari, Marco Nucci e Marco Lenzi.

I tre capitani
I tre capitani

Un omaggio molto apprezzato dalle famiglie e soprattutto dai tifosi, che sono tornati allo stadio in massa.

Curva dei capitani, il mazzo di fiori di Pasquesi

Un magone però ha attraversato tutti, quando il capitano Pasquesi della Castiglionese, tornata a giocare dopo qualche anno di oblio con la fusione tra il Punta Ala e il Real Castiglione, ha portato un mazzo di fiori sotto la curva dei capitani, davanti a quei volti, immortalati con i colori rossoblù, che per il paese sono ancora un pezzo di storia. Immortali.

IL VIDEO 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da MaremmaOggi (@maremmaoggi)

 

La partita poi ha regalato emozioni, e come in un film il gol della vittoria della Castiglionese che ha battuto 1-0 il Paganico, è stato segnato da Arzillo al 90’, con la squadra in 10.

Un segno del destino.

IL VIDEO (di Daniele Carciani)

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected