Allo stadio Valdrighi nasce la "curva dei Capitani" | MaremmaOggi Skip to content

Allo stadio Valdrighi nasce la “curva dei Capitani”

La Castiglionese calcio, in occasione della prima partita casalinga del campionato, intitola il settore di ponente dello stadio a Nucci, Lenzi e Belcari, tre storici capitani rossoblù
la curva dei capitani castiglione
La curva dei capitani allo stadio di Castiglione della Pescaia

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA.  Domenica 25 settembre, prima dell’esordio casalingo della rinata Castiglionese contro il Paganico, allo stadio Irio Valdrighi, ci sarà una piccola cerimonia che farà venire la pelle d’oca e scorrere qualche lacrima al pubblico presente.

La società, infatti, ha deciso di intitolare la curva di ponente, quella sotto alle case popolari, a tre storici capitani: Marco Nucci, Marco Lenzi e Adriano Belcari. Non a caso il nome scelto per la curva è, appunto, “dei capitani”.

Un ricordo dovuto per tre ragazzi diventati uomini e calciatori con addosso i colori rossoblù e che proprio al Valdrighi, altro nome leggendario di un portiere rimasto nel cuore di tanti, hanno giocato e difeso, calcisticamente, il nome del proprio paese. Troppo presto le vite di Marco Nucci, Marco Lenzi e Adriano Belcari, quest’ultimo solo qualche mese fa, hanno lasciato il paese in lutto e tanti ricordi.

La Castiglionese, dopo qualche anno di oblio, è tornata forte, grazie al progetto di fusione fra il Punta Ala e il Real Castiglione. Dunque, ricordarne la storia e i giocatori che hanno lasciato un segno è sembrato scontato e dovuto.

Alla cerimonia, che si terrà alle 15.30, prima del fischio di inizio della partita, saranno presenti i familiari di Nucci, Lenzi e Belcari. La società sportiva ha esteso l’invito a tutti i castiglionesi.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected