I Giovani Democratici hanno già eletto il segretario | MaremmaOggi Skip to content

I Giovani Democratici hanno già eletto il segretario

Congresso dei Giovani Democratici, Cristian Marchini prende il posto di Luca Giommoni: «Ci aspettano sfide importanti»
Giovani Democratici, a sinistra Cristian Marchini, a destra Luca Giommoni
Giovani Democratici, a sinistra Cristian Marchini, a destra Luca Giommoni

GROSSETO. Cristian Marchini è il nuovo segretario dei Giovani Democratici.

Il 12 gennaio si è tenuto al circolo Pd di via Emilia il congresso dei Giovani Democratici per la Federazione di Grosseto. Così come il Pd nazionale dovrà fare tra circa un mese, ma «in maniera molto più snella e pratica», i Gd hanno eletto il nuovo segretario che li guiderà per i prossimi tre anni: Cristian Marchini, già segretario comunale dei Gd e del circolo centro Pd di Grosseto.

Questa la segreteria provinciale

  • Erica Frezza,
  • Alice Menchetti (già vice presidente assemblea provinciale Pd),
  • Giacomo Manni (capogruppo in consiglio comunale a Follonica)
  • Matteo Porta (segretario Gd Orbetello)
  • Cosimo Garofalo.

Marchini ha preso il posto dell’ex segretario Luca Giommoni che aveva dato le sue dimissioni la sera stessa in accordo con tutti i ragazzi per raggiungimento dell’età (30) e compimento dei tre anni di mandato.

«Sono stati tre anni intensi e ricchi di sfide – dice Luca -, affrontate sempre col massimo impegno, dalla campagna elettorale per le elezioni regionali a quest’ultime politiche passando per le comunali dove io e Cristian siamo stati candidati rispettivamente a Castiglione e Grosseto risultando primi dei non eletti entrambi. Durante il mio mandato abbiamo aperto un nuovo circolo Gd ad Orbetello e siamo in procinto di aprirne uno che comprenda i territori dell’Amiata. Cristian è stato il mio successore naturale , ha l’età giusta e quel mix di esperienza e freschezza che ci serve»

Marchini: «Ci aspettano sfide importanti»

E Cristian Marchini: «Se oggi mi ritrovo segretario di un gruppo così forte e coeso è tutto merito di Luca, che ha preso le macerie di una giovanile provinciale quasi inesistente e le ha messe insieme pezzo per pezzo, guidandola al meglio nelle sfide che abbiamo incontrato.  Le sfide che ci aspettano sono tante, a partire dal congresso, a cui noi parteciperemo per dire la nostra e per pretendere un Partito Democratico che abbia una migliore attenzione verso i giovani». 

«Mi impegnerò ad assicurare a questo gruppo un ricambio generazionale continuo, proprio per questo il nostro obiettivo già da domani sarà quello di far tesserare i giovanissimi che magari frequentano ancora la scuola. Gli impegni molteplici che ci aspettano ci stimolano a prepararci e ad affrontarli per uscire da essi sempre orgogliosi e possibilmente vincitori».


LEGGI ANCHE

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected