Chiuso mezzo parcheggio, caos all'ospedale | MaremmaOggi Skip to content

Chiuso mezzo parcheggio, caos all’ospedale

Divieto di accesso al parcheggio sterrato dell’ospedale. Di conseguenza le auto sono parcheggiate anche sui marciapiedi
Il divieto di accesso al parcheggio sterrato dell'ospedale
Il divieto di accesso al parcheggio sterrato dell’ospedale

GROSSETO. Sia chiaro, quello non è un parcheggio, ma un’area sterrata e piena di buche, indegna di un servizio pubblico. È solo un campo di patate dove si possono lasciare le auto, dove con un po’ di breccino si è pensato di risolvere i problemi. Invano.

Ma, almeno quando non piove, dà un po’ di respiro al parcheggio “vero” dell’ospedale Misericordia. Quando piove no, perché per uscire di macchina servono gli stivaloni da pescatore, dalle enormi e profonde pozze che si formano.

Parcheggio sterrato chiuso, auto anche sui marciapiedi

Oggi, 30 novembre, però, il parcheggio sterrato è chiuso. All’ingresso c’è un cartello con scritto “divieto di accesso”.

Sarà la volta buona che lo asfaltano? L’area tecnica, infatti, sta effettuando una serie di lavori, per tamponare la situazione. In attesa, con la direzione, di un intervento definitivo.

Certo è che, di conseguenza, le auto sono parcheggiate ovunque. Anche sopra ai marciapiedi, dentro la rotonda, in corrispondenza delle uscite.

Parcheggi "fantasiosi" all'ospedale Misericordia
Parcheggi “fantasiosi” all’ospedale Misericordia

Per non parlare dei posti per disabili, occupati per oltre la metà da furbetti che non hanno contrassegno. E questo è più grave e, soprattutto, succede spesso. Nei giorni scorsi ci abbiamo trovato anche un’auto con un contrassegno di un medico.

Certo che è che il parcheggio si sta rivelando inadeguato. E anche non controllato. Fra le proteste degli utenti che, spesso, quando arrivano all’ospedale non vorrebbero perdere decine e decine di minuti alla caccia di un posto. Per poi salire sul marciapiede, certi che tanto la multa non la fa nessuno.

Eppure si tratta di un luogo privato, ma ad uso pubblico. Quindi gli eventuali controlli sarebbero competenza della polizia municipale.

Certo la situazione andrebbe regolamentata.

Parcheggi "fantasiosi" all'ospedale Misericordia
Parcheggi “fantasiosi” all’ospedale Misericordia

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected