Precipitato dal tetto, Luca è ancora in rianimazione | MaremmaOggi Skip to content

Precipitato dal tetto, Luca è ancora in rianimazione

Le condizioni dell’imprenditore sono stabili: il capannone di via Orcagna è stato messo sotto sequestro
Il cartello di sequestro
Il capannone sotto sequestro

GROSSETO. Sono stabili le condizioni di Luca Gargano, il 49enne precipitato dal tetto del capannone dove ha sede la sua ditta in via Orcagna, nel capannone dell’Elettro Cantini. L’uomo, dopo l’intervento neurochirurgico al quale è stato sottoposto alle Scotte di Siena, è ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale, in prognosi riservata

Le indagini sull’incidente

Intanto il capannone di via Orcagna è stato messo sotto sequestro dal personale della Sicurezza sui luoghi di lavoro dell’Asl. Un sequestro, quello disposto dalla procura, che permetterà ai tecnici di fare tutti i sopralluoghi necessari a ricostruire la dinamica dell’incidente e ad accertare eventuali responsabilità. Tra qualche giorno infatti potrebbe essere depositata la prima relazione tecnica dei vigili del fuoco. 

Gargano, mercoledì 23 febbraio, era salito sul tetto del capannone probabilmente per verificare i danni lasciati dal maltempo. È precipitato, facendo un volo di dieci metri.

Il cartello del sequestro
Il cartello del sequestro

Le sue condizioni sono apparse subito disperate ai sanitari del 118 che sono intervenuti per soccorrerlo. Portato alle Scotte, l’imprenditore è stato operato alla testa. Il fatto che le sue condizioni siano rimaste stabili fa però ben sperare il personale delle Scotte che stanno monitorando il quarantanovenne minuto per minuto. 

 

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik