Giulio e Stefano: «Pronti per Dakar» | MaremmaOggi Skip to content

Giulio e Stefano: «Pronti per Dakar»

Giulio Ciabatti e Stefano Turchi sono arrivati in Francia. L’appuntamento con la prima sfida in direzione Senegal è fissato per martedì 18
Giulio Ciabatti e Stefano Turchi poco prima dell’imbarco

MONTECARLO. Oggi, 15 ottobre, sul palco di Montecarlo è il giorno inaugurale dell’Africa Eco Race 2022, che si concluderà il 30 ottobre. Subito dopo ci sarà la partenza dal Principato di Monaco con il trasferimento in Francia per imbarcarsi a Sete e raggiungere Marocco, Mauritania e Senegal.
I due portacolori della Maremma, Giulio Ciabatti e Stefano Turchi, sono pronti ad affrontare la dura sfida. Ad aspettarli sono 4.500 chilometri di prove speciali su un totale di 5.983 divisi in dodici tappe.

La coppia è arrivata a Mentone con largo anticipo. «Siamo partiti con calma – spiega Turchi – per poterci acclimatare meglio alle tensioni della gara. Adesso ci saranno le verifiche generali alle moto, il controllo dei documenti, un iter burocratico indispensabile anche per la sicurezza, aspetto decisamente molto delicato. Ci incontreremo con il Team Solarys Racing di Castiglion Fiorentino, che ci supporterà per tutto il cammino, per definire gli ultimi dettagli. Adesso, comunque, facciamo due passi per Mentone – termina Turchi – cercando di smorzare l’adrenalina».
L’appuntamento con la prima sfida è fissato per martedì 18 ottobre con la Nador – Bousaid di 605.18 chilometri di cui 93.97 sono cronometrati.
Per informazioni e seguire giornalmente i nostri eroi durante la corsa: www.africarace.com.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected