La festa dello sport: 400 bambini per 4 campioni | MaremmaOggi Skip to content

La festa dello sport: 400 bambini per 4 campioni

Quattrocento bambini con Panatta, Graziani, Lucchetta e Castrogiovanni: una festa al palazzetto, grazie a Banca Generali
Un campione per amico: Graziani, Panatta, Lucchetta e Castrogiovanni al palazzetto con centinaia di bambini
Un campione per amico: Graziani, Panatta, Lucchetta e Castrogiovanni al palazzetto con centinaia di bambini

GROSSETO. Prendi quasi 400 bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado con la stessa maglietta bianca, prendi quattro campioni dello sport italiano chiamati Adriano Panatta (tennis), Andrea Lucchetta (palla a volo), Francesco Graziani detto Ciccio (calcio), Martin Leandro Castrogiovanni (rugby), accendi le luci del Palabombonera, adopera un grande schermo con immagini indimenticabili, alza il volume della musica mentre volano coriandoli.

Il risultato sarà visivamente inedito e molto godibile, rumorosamente una valanga di tre Boeing 777 in pieno decollo.

Così è stata la prima tappa dell’edizione 2023 di “Banca Generali un campione per amico”, che ha visto Grosseto come città di partenza.

Un successo pieno, rotondo, che ha colpito i vertici di Banca Generali, sponsor per il 12esimo anno consecutivo della manifestazione: «Siamo entusiasti della risposta di Grosseto per questa prima tappa – ha tenuto a dichiarare Alessandro Mauri area manager di Banca Generali in Toscana – crediamo sia importante trasmettere ai bambini l’esempio di questi 4 grandi campioni ma vogliamo anche richiamare l’attenzione di tutti sull’importanza di una corretta educazione finanziaria a cui vogliamo avvicinare i più giovani».

L’entusiasmo dei bambini con i campioni

Sul parquet i bambini hanno potuto dare calci al pallone accanto a Graziani, passarsi un pallone ovale stimolati da Castrogiovanni, palleggiare con le mani sotto lo sguardo di Lucchetta o prendere la racchetta giocando con Panatta.

Lucchetta. Panatta, Graziani e Castrogiovanni al palazzetto di Grosseto
Lucchetta. Panatta, Graziani e Castrogiovanni al palazzetto di Grosseto

Moltissime le magliette firmate da Castrogiovanni chiamato a gran voce dagli alunni, Lucchetta dai capelli dritti, regalava sorrisi ironici e smorfie simpatiche, Graziani applaudiva ogni stop, ogni rete, Panatta, il più compassato, alla fine si è sciolto: «È stata una bellissima emozione ritrovare il sorriso e la voglia di giocare e divertirsi insieme ai tanti bambini accorsi qui oggi a Grosseto accompagnati dai loro insegnanti» ha dichiarato.

«Questa manifestazione, che quest’anno ha raggiunto la sua ventiduesima edizione, ha un valore inclusivo. Quello che più conta per noi è regalare momenti spensierati ai più giovani, con la collaborazione delle scuole e delle famiglie – conclude – Banca Generali un campione per amico ha successo, e qui a Grosseto ne abbiamo avuto una ulteriore conferma, perché agevola, attraverso lo sport, il contatto umano trasferendo quei sani valori determinanti per diventare campioni nella vita prima ancora che nella competizione sportiva».

La seconda tappa è fissata per il 18 maggio a Como.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati