La Befana viene di notte. Ma anche di giorno. In tutta la Maremma Skip to content

La Befana viene di notte. Ma anche di giorno. In tutta la Maremma

La guida completa agli appuntamenti per far divertire i bambini: alcuni sono per giovedì 5, altri per venerdì 6
La Befana in Maremma, gli appuntamenti del 5 e del 6 gennaio
La Befana in Maremma, guida agli appuntamenti del 5 e del 6 gennaio

GROSSETO. Sono tantissime le iniziative per la Befana, con la simpatica vecchietta che, in sella alla scopa, arriverà in molte piazze della Maremma, per la gioia dei bambini.

A Grosseto la Befana arriva in piazza il 5 gennaio. QUI l’articolo

A Tirli è attesa in piazza il 5 alle 19. QUI l’articolo

La calza da record di Castiglione sarà a Tirli il 5 e a Castiglione, nel piazzale Maristella, il 6 gennaio. QUI l’articolo

Si gioca “Alla ricerca della Befana” all’Aurelia Antica


Tutti a caccia della Befana a Aurelia Antica Shopping Center. Venerdì 6 gennaio, per celebrare all’insegna del divertimento la giornata che tradizionalmente “saluta” le festività natalizie prima del ritorno a scuola, il centro commerciale di Grosseto dedica un intero pomeriggio ai più piccoli e alle loro famiglie. Naturalmente con la vecchina più popolare tra i bambini (e non solo) come ospite d’onore. L’appuntamento è in galleria dalle 16 alle ore 19 con “Alla ricerca della Befana”, un evento aperto a tutti.

All’interno del centro commerciale verranno allestite ben quattro postazioni di gioco, dove i bambini saranno ricevuti dalla Befana in persona, pronta a regalare dolcetti e piccoli doni a chi riuscirà a risolvere una serie di “enigmi” e superare prove giocose, da soli o in squadra. L’obiettivo finale, raccogliendo vari indizi anche in collaborazione con i negozi della galleria, sarà quello di trovare “l’oggetto perduto” nascosto in un luogo misterioso. Al termine, festa con un sacco di dolci per tutti.

Quello di venerdì 6 gennaio è solo il primo di una lunga serie di eventi pubblici che Aurelia Antica Shopping Center proporrà nel corso del 2023: il calendario degli appuntamenti proseguirà nelle prossime settimane con nuovi eventi che saranno annunciati a breve. 

A Montiano il 6 la Befana e il concerto

A Montiano la Befana arriva in piazza Plebiscito il 6 alle 15,30, per la gioia di tutti i bambini. A seguire, dalle 17, nella chiesa di San Giovanni Battista ecco il concerto della banda “Giuseppe Verdi” di Montiano, diretta dal maestro Riccardo Stringardi.

A Senzuno la Befana arriva venerdì 6

Follonica, la Befana arriva con la 500, il 6

Finalmente ritorna la Befana a bordo della mitica 500, un appuntamento che da anni gli amici della Fiat 500 di Follonica, hanno sempre organizzato per passare un pomeriggio di festa e far contenti tutti i bambini. Il 6 gennaio, dalle 16 in poi, dopo un breve giro cittadino, le 500 si fermeranno in via Amorotti nel centro di Follonica e sarà proprio la Befana dopo il suo simpatico saluto , ad aprire il suo sacco colmo di calzette con dolciumi e caramelle e a donarle ai bambini , disponibile anche per una foto ricordo.
 

Santa Fiora, la Befana nelle frazioni il 5, in piazza nel capoluogo il 6

Una tradizione tipica della Maremma Toscana e dell’Amiata rimane viva e attesissima nel comune di Santa Fiora, ovvero le Befanate: giovedì 5 gennaio, a partire dalle ore 17, nelle frazioni la Befana busserà alle porte delle abitazioni con la sua allegra compagnia di cantori e suonatori vestiti con abiti poveri, che danno spettacolo, suonando, cantando e ballando i canti della tradizione.

Inoltre, giovedì alle 15 e 30 al parco del Pratuccio riparte la Befana con i doni ai bambini ,  e salsicce e zuppa per i grandi. I gruppi di Befanai di Bagnolo partiranno dalla fiaccola al Pratuccio. A Marroneto il giro per le case del paese partirà dal circolino dove la festa riprenderà a fine giro, la sera, con musica a volontà.

Nel capoluogo la Befana arriva  invece in piazza Garibaldi il 6 gennaio, a partire dalle ore 16, per donare  le calze ai bimbi.

Chi fosse interessato può lasciare presso l’ufficio turistico la calza da far consegnare alla Befana riportando sopra il nome e cognome del bambino a cui è destinata. In piazza la festa proseguirà con animazione, truccabimbi, palloncini modellabili, bolle di sapone e pentolaccia a tema spazzacamini. E poi spettacolo finale con Gli spazzanoie.

Castiglione e frazioni, tanti appuntamenti

A Castiglione e nelle frazioni numerosi appuntamenti con la Befana, chiamata a fare gli straordinari

Talamone, la Befana arriva alla Rocca, il 5

Allestita nella suggestiva Rocca Aldobrandesca di Talamone, la Proloco di Talamone è lieta di accompagnare tutti i bambini a conoscere la Befana e la sua tradizione e la vecchina donerà a tutti loro la calzetta!

Giovedì 5, orari: dalle 17:00 alle 19:30. A seguire la Befana partirà accompagnata dai cantori per il caratteristico giro nelle case.

L’evento è organizzato in collaborazione con il circolo Aics, e gruppo Befana Fonteblanda.

A Pitigliano torna il Canto della Befana

Dopo la pausa forzata dovuta agli ormai noti eventi pandemici, riparte a Pitigliano il “Canto della Befana”. Un’antichissima tradizione che si perde nella notte dei tempi.

È una delle tradizioni più importanti e viene ancora oggi ricordata la sera della vigilia dell’Epifania.

La sera del 5 gennaio gli abitanti del paese si mascherano e si travestono da “Befani e Befane” ed improvvisamente diventano suonatori, cantanti e ballerini poi, suddivisi in gruppi, partono per le campagne a “Cantare la Befana”. “Annamo a cantà la Befana” come si dice da queste parti.

Così un sorta di carovana, stile Re Magi, si muove alla ricerca di poderi nei quali, cantando e ballando, porta allegria e gioia alle famiglie. In cambio ogni Befana riceve un premio in natura. Un podere dietro un altro fino a tarda notte.

Tanti sono i gruppi che partecipano a questa tradizione noi abbiamo incontrato il gruppo più rappresentativo quello guidato dalla Polisportiva San Rocco di Pitigliano.

Oltre alla lunga storia di questo gruppo, c’è da evidenziare il fatto che all’interno di questo gruppo confluiscano una serie di associazioni pitiglianesi tra le quali: “La Deacaunt Bend”, “I Giubbonai”, “I Tanduri”, una sinergia associativa che andrebbe più spesso replicata. Oltre alle tradizionali canzoni della Befana e ai canti popolari Pitiglianesi, “La Decaunt Befana Bend”, tradotto sommariamente “La Befana del Conte (Orsini)“questo è il nome del gruppo, ha scritto, per mano del suo storico “ Capo Befana” Luigi Bisconti, una serie di nuovi pezzi tutti dedicati alla “vecchiarella”

Un gruppo quindi veramente di categoria e, va senz’altro sottolineato, come questo gruppo tutti gli anni prima di partire per i poderi, si esibisca per le vie del paese e, soprattutto, si rechi alle case di riposo di Pitigliano, L’Opera Pia Don Francesco Rossi e il Centro Residenziale “La Cometa” per regalare agli ospiti delle strutture una serata di allegria. Onore al merito.

Il capo Befana Luigi Bisconti  ha voluto ribadire come la Polisportiva San Rocco sia sempre attenta ai temi sociali nello svolgimento delle proprie attività e che il ricavato del “Canto della Befana” (si tratta di generi alimentari) sarà devoluto alle famiglie più bisognose del paese.

Quella della Polisportiva San Rocco è una dimostrazione di come a volte le tradizioni e l’allegria possano diventare anche un momento e di solidarietà verso chi è meno fortunato di noi e un messaggio per dire che ci sono tanti modi per fare qualcosa per gli altri, basta volerlo. 

Scarlino, due giorni di appuntamenti

La rassegna “NataleInsieme” si chiude con due eventi dedicati all’Epifania. Con l’arrivo della Befana a Scarlino Scalo e al Puntone termina il calendario natalizio promosso dal Comune di Scarlino. Gli appuntamenti dedicati ai piccoli sono due: il primo, organizzato dal comitato di Scarlino della Croce Rossa con la collaborazione di “Chiara Ranch”, è in programma giovedì 5 gennaio dalle 16 in piazza Gramsci a Scarlino Scalo. Per divertire e stupire i bambini l’arrivo della Befana quest’anno sarà a cavallo: la partecipazione è gratuita.

Venerdì 6 gennaio invece, la simpatica vecchietta arriverà dal mare: l’appuntamento è al Puntone di Scarlino, tra piazza Dani e la Fiumara, dalle 15. La befana consegnerà le calze ai piccoli mentre nella piazza sarà allestito un buffet. L’evento è organizzato dalla Pro Scarlino ed è ad ingresso gratuito.

I Briganti di Maremma cantano la Befana

Finalmente, dopo due anni di silenzio obbligato, i Briganti di Maremma tornano a cantare la Befana.

Il 5 gennaio i Briganti partiranno, come ormai da tradizione, alle 18 e 30 dal bar Awanagana al centro commerciale di Gorarella per poi spostarsi in piazza Dante per prendere parte alla befanata del Comitato per la vita, dopodichè la befana andrà a Buriano.

Il 6 gennaio invece i Briganti dalle 16 e 30 canteranno in giro per il centro storico  accompagnando la Befana che regalerà dolciumi a tutti i bambini che andranno a trovarla.

Il 5 la Befanata a Braccagni

Massa Marittima, due appuntamenti, il 5 e il 6

La Befana come è tradizione tornerà a girare per i vicoli di Massa Marittima il 5 gennaio grazie all’iniziativa del Terziere di Borgo “Arriva la Befana”. Sarà possibile incontrare la simpatica nonnina alle 15 e 30 alla Chiesina di Borgo, alle 17 nel centro storico e alle 18 nel villaggio di Babbo Natale dove farà visita anche a Babbo Natale. Dalle 10 e 30 alle 13 un incaricato del terziere sarà a disposizione presso la sede, per ritirare dai genitori i doni che poi la Befana dovrà distribuire ai bambini.

La festa prosegue il 6 gennaio, alle 15 e 30, in piazza Garibaldi, alla pista di pattinaggio dove sarà possibile incontrare una Befana particolarmente sprint che consegnerà ai bambini caramelle viaggiando sui pattini, grazie all’iniziativa “La Befana in piazza” organizzata dalla pro loco. Ad accogliere i bambini con le loro famiglie ci sarà anche “Gianna tutta panna” una gelateria artigianale itinerante. A bordo di un’Ape Piaggio  colorata Gianna realizzerà golosi pan cake e gelati caldi.

Alle 17 sarà presente in piazza anche il gruppo scout di Follonica Agesci, ospite del comune di Massa Marittima. Gli scout guideranno i bambini in una serie di giochi sotto l’albero riproponendo alcune delle attività tipiche dei campi scout in collaborazione con la pro loco. 

Il barrino e la pista di pattinaggio resteranno aperti il 6 e 7 gennaio dalle 15 e 30 fino a dopo cena. E per il ciclo dei Venerdì di piazza, il 6 gennaio a partire dalle 18 e 30 aperitivo in piazza Garibaldi in collaborazione con il ristorante “Era Ora”.

Sempre il 6 gennaio, al Museo della Miniera, alle 16 e 30 è in programma il laboratorio didattico per bambini “La Befana vien di notte…al Museo della Miniera”: dopo aver esplorato le gallerie alla scoperta del lavoro della Befana nella miniera, i bambini otterranno un premio. Il laboratorio è organizzato dalla cooperativa Zoe in collaborazione con La Casina di Babbo Natale.  La prenotazione è obbligatoria al costo di 10 euro. Info e prenotazioni: 0566 906525 accoglienzamuseimassa@gmail.com.

Il 7 gennaio, alle 17 sarà presente in piazza anche il gruppo scout Agesci di Follonica, ospite del comune di Massa Marittima. Gli scout guideranno i bambini in una serie di giochi sotto l’albero riproponendo alcune delle attività tipiche dei campi scout, in collaborazione con la pro loco. E dalle 18 e 30 al Barrino aperitivo degli esauriti (stanchi ma felici), un aperitivo finale con la partecipazione della Tito Blues Band.

La Befana a Marsiliana il 5

La Pro Loco porta la Befana a Montemerano, il 5

Arriva la Befana a Montemerano. Giovedì 5 gennaio dalle ore 19:00 per le vie del paese e nei ristoranti del nostro borgo la Pro Loco di Montemerano canterà e suonerà per festeggiare la tradizionale festa dell’Epifania.  

Befana itinerante a Capalbio, il 5

Il 5 gennaio vari appuntamenti per la Befana

Befana on the road a Gavorrano, il 6

Il 6 gennaio, varie tappe a partire da Casteani

A Caldana la Befana viene di notte, il 5

Epifania, le iniziative della Diocesi

L’Epifania, solennità che può essere definita un secondo Natale, perché celebra la manifestazione di Gesù a tutti i popoli, rappresentati dai magi, sapienti di oriente che, come ha sottolineato papa Francesco in una omelia, si lasciano inquietare da una domanda e da un segno” nel cielo: “Dov’è colui che è nato?”, è la festa che sigilla la venuta nella carne del Figlio di Dio.

In questa occasione, in varie parrocchie vengono proposte iniziative tese a sottolineare la bellezza di questo incontro fra il Dio bambino e i tre sapienti.

Il pomeriggio di giovedì 5 gennaio, alle ore 16, figuranti della parrocchia di Roselle realizzeranno un presepe vivente sul sagrato della cattedrale nel contesto dei festeggiamenti promossi dal Comitato per la vita. Il 6 gennaio sempre la comunità di Roselle accoglierà i magi presso la chiesa parrocchiale, alla messa solenne delle 10.30.

Nella parrocchia di San Giuseppe, il 6 gennaio, sempre alle 10.30, l’arrivo dei magi nel piazzale della parrocchia e distribuzione dei dolcetti ai bambini. Poi alle 15.00 nel salone parrocchiale rappresentazione in tema a cura del gruppo del cammino neocatecumenale.

Nella parrocchia dell’Addolorata, giovedì 5 gennaio, alle 15 “L’Epifania tutte le feste si porta via”, pomeriggio di festa rivolto in modo speciale ai bambini dai 3 ai 7 anni, che grazie all’impegno di alcuni genitori, stanno vivendo un’esperienza di avvicinamento alla parrocchia, prima dell’inizio del catechismo, intitolata “A piccoli passi verso il Signore”. Naturalmente il pomeriggio di festa è aperto anche ai bambini più grandi. Il ritrovo è dinanzi all’auditorium parrocchiale, in via papa Giovanni XXIII.

Anche la comunità di Marina di Grosseto si prepara ad accogliere i magi, grazie alla collaborazione tra parrocchia, Pro loco e centro di promozione sociale San Rocco. Alle 9.45 del 6 gennaio ritrovo fuori dalla chiesa per attendere i magi che arriveranno in corteo. Sarà poi celebrata la messa. Alle 11.15 incontro coi magi presso il centro di promozione sociale e distribuzione delle calze ai ragazzi presenti e rinfresco per tutti offerto sempre dal centro sociale.

Nella parrocchia di Istia d’Ombrone i magi si incaricheranno, invece, di premiare i partecipanti alla rassegna dei presepi. Le premiazioni avranno luogo al termine della messa delle ore 11. In chiesa è stato allestito un albero di Natale, addobbato, invece che con le palline, con le foto dei presepi realizzati dai ragazzi nelle loro case e che hanno partecipato alla rassegna.

A Castiglione della Pescaia, dopo la felice anteprima dello scorso anno, venerdì 6 gennaio torneranno di nuovo i magi…a cavallo. La messa delle ore 11 sarà celebrata nella chiesa di San Giovanni Battista (la chiesona), nel borgo medievale. Al termine saranno distribuiti piccoli doni ai bambini.

A Roccastrada, la messa delle 11 sarà animata dal piccolo coro dei ragazzi del catechismo, che al termine riceveranno una “befanina” come gesto di gratitudine per la loro dedizione e bravura. 

Questa ricca carrellata di iniziative si concluderà nel pomeriggio del 6 gennaio a San Francesco, dove alla messa arriveranno i magi.

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected