«Via Almirante assassino»: una nuova scritta | MaremmaOggi Skip to content

«Via Almirante assassino»: una nuova scritta

Il vandalo è tornato alla carica nel sottopasso di largo Jago Fuligni: la volta precedente era stata cancellata a tempo record
La scritta nel sottopasso

GROSSETO. «Via Almirante assassino». È tornato alla carica il vandalo che il 21 settembre aveva imbrattato le scale del sottopasso delle Mura, tra via Manetti e via Mazzini. 

Lunedì 16 ottobre, a nemmeno un mese di distanza dal primo atto vandalico, le scritte, fatte probabilmente con una bomboletta spray, a caratteri cubitali, sono comparse di nuovo. 

Imbrattato il sottopasso

A settembre, le scritte contro la decisione del Comune di intitolare una via ad Almirante, furono cancellate a tempo di record nel passo Jago Fuligni. Ma dopo poche settimane, durante la notte, il vandalo è tornato in azione. 

In via Mazzini, all’angolo della scuola, ci sono le telecamere di videosorveglianza che verranno visionate nel tentativo di individuare chi, di nuovo, ha fatto quella scritta. 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati