Tutto il paese si ferma per l'addio ad Alessandra | MaremmaOggi Skip to content

Tutto il paese si ferma per l’addio ad Alessandra

Don Christian ha celebrato i funerali sul sagrato della chiesa di Porrona: una folla commossa per l’ultimo saluto alla 54enne uccisa da una rara malattia
Un momento dei funerali

CINIGIANO. Una folla commossa ha atteso questa mattina, giovedì 5 gennaio, l’arrivo del feretro alla chiesa di Castel Porrona, dove sono stati celebrati i funerali di Alessandra Cherubini, la donna di 54 anni uccisa da una rarissima malattia nella notte tra martedì 3 e mercoledì 4 gennaio all’ospedale Misericordia, dov’era ricoverata. 

 

L’ultimo saluto di parenti e amici

In tanti hanno partecipato alla messa, celebrata sul sagrato della piccola chiesa per permettere alle tante persone presenti di poter partecipare alle esequie della donna. Il piazzale della chiesetta era infatti gremito di persone che hanno ascoltato le parole del parroco don Christian e che hanno così salutato per l’ultima volta la loro Alessandra. 

Una donna dal sorriso che incantava tutti coloro che incrociavano il suo sguardo: era questo e molto di più la 54enne uccisa da una rarissima malattia che l’ha portata via all’amore dei suoi familiari, del marito Giampiero Vagaggini e delle sue due figlie, Veronica e Federica. 

Il feretro ha proseguito poi, accompagnato dalle onoranze funebri La Pace, fino al cimitero per la sepoltura. 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected