Sorpresi al rave, non potranno tornare in Maremma Skip to content

Sorpresi al rave, non potranno tornare in Maremma

Sono 15 i provvedimenti emessi dal questore per altrettanti ragazzi che avevano partecipato alle feste illegali a Castiglione della Pescaia e a Cinigiano
Il rave a Poggi del Sasso
Il rave a Poggi del Sasso

GROSSETO. Sono stati identificati durante i rave party che si sono svolti l’anno scorso alla Zingara nel comune di Castiglione della Pescaia e a Cinigiano. Sono 11, in totale, e per tre anni non potranno mettere piede nei due comuni. 

Ad emettere i provvedimenti di divieto di ritorno è stato il questore Antonio Mannoni. 

Tre anni senza mettere piede nel comune

Undici provvedimenti emessi per tre anni nei confronti di sette persone che avevano partecipato al rave party organizzato alla Zingara, lo scorso luglio e quattro provvedimenti di divieto di ritorno a Cinigiano per tre anni nei confronti di quattro persone che avevano partecipato alla festa illegale, ad aprile dell’anno scorso, a Poggi del Sasso. 

 Dall’inizio dell’anno sono stati emessi 34 provvedimenti di fogli di via con divieto di ritorno, dato quest’ultimo in consistente aumento rispetto allo scorso anno.

LEGGI ANCHE

Scambiano la processione per un rave

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati