Si toglie la vita la vigilia di Pasqua | MaremmaOggi Skip to content

Si toglie la vita la vigilia di Pasqua

Tragedia in una villetta: la donna, 80 anni, avrebbe assunto una quantità di farmaci da ucciderla. L’allarme dato dai vicini: non la vedevano da un giorno
Un'ambulanza della Misericordia di Manciano
Un’ambulanza del 118

MONTEMERANO. Viveva da trent’anni a Montemerano. S’era innamorata della Maremma e aveva deciso di fermarsi nel borgo del comune di Manciano dove domenica 9 aprile, giorno di Pasqua, è stata trovata morta. 

La donna, 80 anni, era di origini inglesi ma aveva scelto di trasferirsi a Montemerano, dove viveva da tantissimi anni. 

I vicini non la vedevano da sabato 8 aprile e la mattina di Pasqua hanno dato l’allarme: sono arrivati i vigili del fuoco, insieme ai carabinieri e al personale del 118 che è entrato nella villetta che la donna aveva appena venduto. Probabilmente il dispiacere di dover lasciare quel luogo tanto amato, l’avrebbe spinta ad assumere una quantità di farmaci tali da ucciderla.

I soccorritori hanno trovato l’ottantenne nel suo letto, morta da almeno 24 ore. La salma è stata portata all’obitorio, a disposizione della procura.  

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik