Ruba le ricette per avere stupefacenti: oss arrestata Skip to content

Ruba le ricette per avere stupefacenti: oss arrestata

La donna, che ha 51 anni, è stata sorpresa dai carabinieri durante il turno di notte all’ospedale
L’ospedale Misericordia di Grosseto

GROSSETO. I carabinieri si sono presentati nella notte tra martedì 6 e mercoledì 7 settembre all’ospedale e hanno arrestato una operatrice socio-sanitaria di 51 anni che avrebbe rubato ricette rosse sottratte dai ricettari medici del Servizio Sanitario Regionale, assegnati ai medici dell’Ospedale Misericordia di Grosseto e custoditi in un armadio dell’area ospedaliera.

Perquisizioni all’ospedale

Nel corso delle perquisizioni estese allo spogliatoio e all’abitazione della donna, sono state trovate e sequestrate numerose ricette non ancora compilate, due timbri di medici ospedalieri ed alcune confezioni di specialità medicinali appartenenti alla categoria degli stupefacenti.

I carabinieri, coordinati dalla Procura e con la collaborazione degli uffici competenti dell’Azienda USL Toscana Sud Est, hanno quindi seguito i flussi delle prescrizioni di quelle specialità medicinali, i cui medici prescrittori, interpellati dagli investigatori, ne hanno dichiarata la non autenticità delle prescrizioni rilasciate a loro nome e firma.

Le successive indagini hanno consentito di ricostruire che la donna, per anni, aveva sottratto quelle ricette per ottenere la prescrizione di stupefacenti.

La cinquantunenne, dipendente dell’Asl, lavora in uno dei reparti dell’area medica dell’ospedale, al quinto piano, dove i carabinieri sono andata a prenderla durante la notte. 

La donna utilizzava le ricette per ottenere farmaci stupefacenti. I carabinieri della procura e il Nucleo anti sofisticazioni di Livorno che hanno condotto le indagini, coordinate dalla sostituta procuratrice Valeria Lazzarini, dovranno accertare se i farmaci che venivano prescritti con le ricette mediche sottratte all’ospedale, venivano poi assunte dalla donna o cedute ad altre persone. 

La donna è rinchiusa in carcere da mercoledì 7 settembre

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected