Brucia di nuovo a Montauto, dubbi sulle cause | MaremmaOggi Skip to content

Brucia di nuovo a Montauto, dubbi sulle cause

Nuovo incendio a Montauto e fuoco a Principina, trovati due diversi punti di origine. Sul posto i vigili del fuoco e i volontari della Racchetta
Il fronte del fuoco nella campagna di Montauto

MANCIANO. È un nuovo incendio, quello scoppiato giovedì 11 luglio alle 11.40 in  modo violento nella zona di Montauto. I primi ad arrivare sono stati i carabinieri forestali di Manciano. 

Incendio che è stato causato da alcune lavorazioni agricole. Incendio scoppiato vicino a dove soltanto mercoledì 10 luglio, erano andati distrutti diversi ettari di boschi, macchia e coltivazioni. 

I carabinieri forestali sull’incendio a Montauto

E in un altro incendio a Principina a Mare sono stati trovati due diversi punti di origine. Impossibile, al momento, stabilire se si sia trattato o meno di un incendio doloso. 

Il vento alimenta le fiamme

Il forte vento sta alimentando le fiamme.

Sul posto ci sono numerose squadre dei vigili del fuoco in arrivo da Orbetello e da Grosseto e della Racchetta.

Il fronte del fuoco è molto ampio, è in arrivo anche l’elicottero dalla Regione.

Incendio anche a Principina, due diversi punti d’origine

A Principina, 300 metri quadri di bruciato in due distinti punti della pineta di Principina a Mare.

Due le squadre della Racchetta Alta Maremma insieme ad un invio dei vigili del fuoco del comando di Grosseto.

La zona, quasi irraggiungibile a piedi, ha ritardato l’arrivo sul luogo del rogo delle squadre a terra che hanno iniziato le operazioni di spegnimento con mezzi di fortuna.

Un mezzo della tenuta San Carlo ha poi aperto la strada per le squadre di terra che stanno ora ultimando la bonifica.

L'incendio a Principina
L’incendio a Principina

 

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik