Revocata la concessione alla Stella Maris | MaremmaOggi Skip to content

Revocata la concessione alla Stella Maris

Il Comune rileva che non c’è contratto fra Stella Maris e il gestore Madama Srl. Ordinato lo sgombero immediato
Il Comune rileva che non c'è contratto fra Stella Maris e il gestore Madama Srl. Ordinato lo sgombero immediato
La spiaggia della Stella Maris

di Chiara Pierini

FOLLONICA. Revoca con effetto immediato della concessione balneare datata 2009 in favore della colonia Stella Maris di Follonica.

È l’ultimo atto in ordine di tempo che l’Amministrazione Comunale dispone dopo che i controlli avviati in agosto avevano di fatto verificato che la sub concessione tra la stessa Stella Maris e la società Madama s.r.l. non aveva seguito regolare iter procedurale per avere le carte in regola.

Nello specifico, «non esisteva alcun contratto tra i concessionari e la società Madama s.r.l. per l’affidamento della gestione della concessione ex art. 45 bis codice della navigazione; – la concessione demaniale risultava ceduta dai concessionari, senza la preventiva autorizzazione dell’amministrazione ex art. 45 bis codice della navigazione, a soggetto privato che, a sua volta, sempre in assenza di autorizzazione dell’amministrazione, aveva affidato la gestione della concessione stessa a Madama s.r.l.».

Non solo; nel corso del sopralluogo effettuato il 25 agosto scorso si era riscontrata la presenza di persone sotto gli ombrelloni che non erano clienti della struttura, segno evidente di un’ulteriore violazione di quelle che erano le disposizioni previste nella concessione che, ricordiamo, era a nome dell’Istituto Interdiocesano per il Sostentamento del Clero della diocesi di Siena, Colle Val D’Elsa, Montalcino e Abbazia territoriale di Monte Oliveto Maggiore, e in quanto contitolare l’Arcidiocesi di Siena, Colle Val D’Elsa e Montalcino il quale a sua volta la aveva ottenuta «in quanto spiaggia per la quale l’utilizzazione è permessa in collegamento esclusivo a strutture turistico-ricettive».

Il Comune revoca la concessione alla Stella Maris

Con questo atto quindi il Comune di Follonica revoca la concessione all’Istituto Interdiocesano, intima lo sgombro immediato dell’area da cose e/o persone, nulla l’autorizzazione rilasciata in base al Codice della Navigazione e che, con atto separato, avvierà i conseguenti provvedimenti sanzionatori previsti dalla legge.

Per il momento quindi si conclude così la vicenda che ha fatto tanto parlare in questa fine estate, non dimenticando che per le parti interessate dal provvedimento ci sarà la possibilità di ricorrere al Tribunale Ammministrativo.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected