23 autori per raccontare l'amore | MaremmaOggi Skip to content

23 autori per raccontare l’amore

È uscita la raccolta di racconti “Amori sui generis”, curata dalla scrittrice grossetana Dianora Tinti. L’11 febbraio alle 17, la presentazione a Grosseto, nella sede di Toscano Alta Sartoria

GROSSETO. Amori difficili, appassionati, deludenti, amori sbagliati, violenti, platonici. In tre parole “Amori sui generis”, come si intitola la raccolta di racconti curata dalla scrittrice grossetana Dianora Tinti, edita da Heimat, che raccoglie 23 storie, per altrettanti autori.

Ciascuno di loro si è confrontato con il sentimento più nobile, più cantato e temuto, qualunque ne sia il destinatario, e ha raccontato una delle mille sfaccettature dell’amore. Un libro importante già dall’introduzione, curata dallo scrittore, autore televisivo e curatore di celebri collane di Mondadori, Franco Forte.

E prezioso per la copertina dove campeggia uno dei quadri più belli e significativi del pluripremiato pittore grossetano Andrea Ferrari, inserito con due delle sue opere nel volume “Gli artisti nella Collezione Sgarbi” del 2018, che ha accolto di buon grado la proposta di partecipare al progetto e ha “regalato” il suo “Lei balla” per la copertina.

Il libro viene presentato l’11 febbraio, alle 17, nella sede di Toscano Alta Sartoria, in via Genova 5, a Grosseto, nell’ambito del progetto contemporaneo “Toscano per la cultura”, nato per promuovere e valorizzare le realtà artistiche e culturali della Maremma. Oltre agli autori e al pittore Andrea Ferrari, partecipa anche l’assessore alla cultura, Andrea Agresti. Ospite l’attore Giacomo Moscato che leggerà alcuno brani, mentre la giornalista Francesca Ciardiello presenta l’evento, al termine del quale è previsto un aperitivo offerto da Toscano Alta Sartoria, con una selezione di vini della Maremma.

Chi sono i 23 autori

La raccolta nasce dalla passione per la parola che accomuna un gruppo di 23 autori: scrittori, giornalisti, insegnanti, editor e amanti dei libri, che la vulcanica Dianora Tinti ha messo insieme, dando forma a un’idea che coltivava da tempo.

«Tutti sono convinti della forza dei sentimenti, del loro potere energizzante, lenitivo e rassicurante. Autori ardimentosi, anche, perché per scrivere di sentimenti è necessario provarli e mettersi a nudo, prima davanti a noi stessi e, poi, ai lettori. E per fare questo ci vuole coraggio, molto», scrive Dianora Tinti nella quarta di copertina.

Ecco chi sono:

Oltre alla curatrice, hanno scritto Elisa Baiocchi, David Berti, Enrico Bistazzoni, Irene Blundo, Milena Cazzola, Francesca Ciardiello, Deborah Coron, Agata Florio, Silva Gentilini, Laura Giorgi, Roberto Guerrini, Patrizia Guidi, David La Mantia, Ranieri Mantovani, Silvia Meconcelli, Giacomo Moscato, Laura Parlanti, Fulvia Perillo, Roberta Pieraccioli, Giuseppina Scotti, Lina Senserini e Letizia Stammati.

4 sezioni per altrettanti “amori”

Come spiega Tinti, la raccolta è divisa in 4 sezioni «che rispecchiano il genere di amore trattato: amori misteriosi, amori confidenziali, amori familiari e amori stravaganti. Che siano inimmaginabili, sorprendenti, folli, appassionati, brucianti, inaspettati, profondi, fedeli, falsi, delicati o violenti, gelosamente custoditi dentro l’anima o consumati nella penombra di un vicolo, tutti gli amori pongono comunque uomini e donne di fronte a se stessi e all’inesplicabile, perché l’amore rimane l’unica forza che non riusciamo a manovrare a nostro piacimento».

La presentazione del libro è  inserita all’interno di un ciclo di appuntamenti organizzati da Toscano Alta Sartoria, in cui l’arte apre una finestra di conoscenza e di approfondimento in modo da dare vita a occasioni per riflettere, in questo caso, attraverso il confronto e il dibattito con gli autori.

In occasione della presentazione è possibile ammirare anche una mostra di quadri della Galleria Ticci di Grosseto.

In ottemperanza alle misure per l’emergenza Covid è richiesta la presentazione del super green pass e la  prenotazione alla mail press@toscanocollezioni.com

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected