Permessi Ztl scaduti, arrivano centinaia di multe | MaremmaOggi Skip to content

Permessi Ztl scaduti, arrivano centinaia di multe

Quelli annuali, dopo i rinvii Covid, sono scaduti il 30 giugno. E la telecamera di porta Corsica fa le multe in automatico dal 1° luglio
In arrivo centinaia di multe per accesso abusivo alla Ztl a porta Corsica
In arrivo centinaia di multe per accesso abusivo alla Ztl a porta Corsica

GROSSETO. Avete rinnovato il permesso per la Ztl? Perché se non l’avete fatto, parliamo di quelli a scadenza annuale, il postino potrebbe portarvi delle amare sorprese, di colore verde. 

In questi giorni stanno consegnando centinaia di multe per accesso abusivo a zona a traffico limitato, la Ztl del centro storico.

Eppure chi è entrato e uscito, quasi ogni giorno, se non più volte al giorno, da porta Corsica, non lo ha fatto per autolesionismo, per l’emozione di scartare la raccomandata verdolina in arrivo dal Comune, ma perché in centro ci vive, ci consegna prodotti, fa il medico o comunque fa parte di una delle categorie che ha diritto ad avere il permesso per il centro storico.

La telecamera di controllo a porta Corsica
La telecamera di controllo a porta Corsica

Il problema è che le autorizzazioni Ztl, dopo vari rinvii causa Covid, sono scadute il 30 di giugno. Sono scadute le autorizzazioni EZTL (enti), CSZTL (carico e scarico), carico e scarico speciale, PIZTL (pronto intervento), tutti i permessi collegati a SZTL (assistenza e medici) e i taxi. 

Oltre a queste tipologie, sono scaduti anche tutti quei permessi legati ai contrassegni parcheggio disabili e le autorizzazioni GZTL (garage) e RDZTL (domiciliati) che, in questi due anni (da marzo 2020 fino ad ora), sono stati prorogati a causa della pandemia. Gli unici che non scadono sono quelli dei residenti, che non richiedono rinnovo.

Centinaia di multe in automatico

Ma dopo tanti rinvii per il Covid, sono molti quelli a cui la scadenza è passata di mente. Così la telecamera al varco di porta Corsica ha fotografato e rifotografato accessi divenuti dal 1° luglio abusivi. Inviando centinaia di multe.

Chi fosse in questa situazione farà bene a contattare la polizia municipale, prima di tutto per rinnovare il permesso e bloccare così le multe

L’assessore Megale: «Verificare subito e rinnovare il permesso»

Riccardo Megale, assessore alla polizia municipale, spiega che il meccanismo sanzionatorio è automatico, per questo stanno arrivando centinaia di multe: «La prima cosa da fare è rinnovare il permesso – spiega -, per le multe ci possono essere percorsi legali per trovare una soluzione, ma noi non possiamo annullarle».

Un percorso può essere fare un ricorso al giudice di pace, per dimostrare che, nonostante il mancato rinnovo, non erano venuti meno i presupposti per avere il permesso stesso. Il giudice può annullare le sanzioni, nel caso ci sarebbero solo da pagare le spese di 13,50 euro.

Anche perché le sanzioni non sono leggere: 58,10 euro di sanzione più 13,50 di spese se pagata entro 5 giorni, 83 euro più 13,50 se pagata entro 60 giorni.

Una multa arrivata per l'accesso abusivo alla Ztl
Una multa arrivata per l’accesso abusivo alla Ztl

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected