Nuovi investimenti al centro sportivo del Capannino | MaremmaOggi Skip to content

Nuovi investimenti al centro sportivo del Capannino

Sistemata la sede e l’infermeria nell’impianto Aldo Nicoletti. Nell’amichevole tra FolGav e l’Empoli primavera finisce 4-4
Un'azione dell'amichevole FolGav-Empoli primavera
Un’azione dell’amichevole FolGav-Empoli primavera

FOLLONICA. Il centro sportivo Aldo Nicoletti di via Sanzio, il Capannino, continua ad essere al centro degli investimenti da parte del Follonica Gavorrano, in sinergia con l’amministrazione comunale di Follonica.

Prima dell’amichevole tra minerari e la Primavera dell’Empoli, società professionistica che punta molto sul settore giovanile maremmano, la dirigenza unionista insieme al sindaco della città del Golfo Andrea Benini, ha di fatto presentato gli ultimi lavori all’impianto.

Sistemato il campo principale, la sede e l’infermeria

Il campo A, quello principale, è infatti adesso dotato di un terreno di gioco rinnovato e di una tribuna che può ospitare 350 spettatori, e a cui la società biancorossoblù, che gestisce l’impianto di proprietà del Comune, provvede alla manutenzione. Rinnovata anche la sede che potrà essere utilizzata anche per le conferenze stampa e soprattutto l’infermeria, attrezzata per ogni necessità.

A breve il via ai lavori del campo B

Il vice presidente Lorenzo Mansi ha annunciato che a breve partiranno i lavori per sistemare anche il secondo campo, che sarà costruito in sintetico, insieme a una nuova tribuna. Tra le novità del Follonica Gavorrano anche un sito internet rinnovato, oltre a quelle già annunciate dell’affiliazione con l’Empoli Football Club e quella dello sponsor tecnico Adidas.

Mansi jr: «Tutti gli investimenti sono rivolti ai giovani, il nostro futuro»

«Il calcio a Follonica è forte perché dietro c’è un’industria viva – ha detto Mansi jr – Abbiamo lavorato con l’amministrazione per dare un percorso di ampio respiro e abbiamo presentato un’idea di investimento sull’impianto. Si tratta di un terreno sintetico al campo B (un investimento che tra luci e tribuna compreso l’Iva, potrà arrivare a costare 500 mila euro) su cui gioca il settore giovanile, con una nuova tribuna. Quando si potrà realizzeremo anche una palestra. Vogliamo dare prospettiva e respiro al territorio e bisogna dire grazie all’amministrazione».

«Cerchiamo di dare il massimo ai ragazzi, il settore giovanile è importante quanto la prima squadra. Siamo una realtà del territorio che del territorio deve essere modello. Basti pensare che tutti gli anni giochiamo con i numeri fissi, per i quali i ragazzi tra di loro fanno un’asta. Quest’anno la volontà è di donare i proventi a un’associazione del territorio, cosa che dimostra la qualità sul lato umano dei ragazzi. Un’altra iniziativa che faremo sarà dare un riconoscimento ai giovani che si distingueranno non solo sul campo, ma anche a scuola».

Il sindaco Andrea Benini: «Il Capannino e Follonica punto di riferimento in Toscana»

«Con la famiglia Mansi e il Follonica Gavorrano abbiamo trovato un soggetto credibile, serio, con solidità economica e competenza – ha detto Benini – Abbiamo la responsabilità di far sì che questi impianti siano un luogo accogliente dove crescere. E l’istanza prodotta dalla società consentirà di dare prospettiva di investimenti a questi impianti. Come amministrazione faremo la nostra parte, questa società è un punto di riferimento di modello virtuoso anche in Italia. A Follonica il calcio è vivo e presente, basta vedere gli impianti e l’attività che si svolge in questi campi. La direzione intrapresa è quella giusta».

Il direttore generale Renato Vagaggini: «Organizzazione e lavoro, base per i successi»

«Quando sono arrivato in società mancava qualcosa a livello organizzativo – ha spiegato il dg Vagaggini – Siamo partiti da quello. Abbiamo effettuato un ritiro professionale a Chianciano e abbiamo una rosa ampia e di qualità. Abbiamo tante amichevoli e decideremo se questa qualità e quantità sarà quella giusta per iniziare il campionato. Per il settore giovanile dobbiamo avere meno paura: abbiamo 450 iscritti, l’Empoli non a caso ci ha scelto come base anche per il futuro».

Il presidente Paolo Balloni: «La società fa passi da gigante»

«Un percorso di crescita di tutti i calciatori insieme allo staff – ha detto Balloni – Abbiamo a disposizione tanti campi e i due Comuni di Follonica e di Gavorrano stanno dando una grossa mano, con strutture di altissimo livello. Importanti anche le affiliazioni con l’Empoli e lo sponsor tecnico Adidas, mentre dal 25 al 27 in occasione della sagra a Bagno di Gavorrano presenteremo le 25 squadre che fanno parte della nostra società».

Comunicazione, nuovo sito internet e molti contenuti rivolti ai giovani

«Un contenitore che si arricchisce di rubriche e racchiude i canali social per raggiungere tutte le fasce di età, tra Facebook, Instagram e TikTok – ha spiegato il responsabile comunicazione e marketing Alessandro Baglioni – Abbiamo sviluppato un sito internet nuovo e dato un’identità con tanti contenuti per i giovani, ma accessibili a tutti a prescindere da quanto ognuno sia tecnologico. Il sito ha un carousel dove scorrono le notizie, abbiamo introdotto le gallery di tutto il materiale che viene prodotto, focus con le interviste e i contenuti, oltre a tutte le informazioni sulla squadra. Ci sarà una matchroom per le partite in tempo reale, con le azioni e tutte le informazioni. Poi i canali social, mentre le interviste saranno caricate sul canale YouTube, accessibile dal sito».

FolGav-Empoli primavera 4-4

FOLLONICAGAVORRANO (primo tempo): Filippis, Bellini, Ceccanti, Ampollini, Brunetti, Lo Sicco, Lepri, Pignat (14’ Origlio), Pino, Grifoni, Regoli.

FOLLONICAGAVORRANO (secondo tempo): Bianchi, Csiszer, Dierna, D’Agata, Mezzasoma, Origlio (32’ st Origlio), Modic, Grifoni (20’st Fremura), Lepri (26’ st Giovannucci), Souare, Marcheggiani. All.: Masi.

EMPOLI PRIMAVERA: Seghetti, Barsi, Mannelli, Bacciardi, Stassin, Indragoli, El Biache, Masini, Corona, Bucancil, Barsotti. A disp.: Vertua, Botrini, Stoyanov, Dragoner, Tosto, Pauliuc, Vallarelli, Bocci, Sodero, Tatti, Vadjunec, Forcini, Biscontin. All.: Birindelli.

ARBITRO: Annalisa Borriello. Ass.ti: Alessandro La Veneziana, Arianna Anello.

RETI: 11’ Regoli (FG), 20’ El Biache (E), 3’ st Bucancil (E), 18’ st Dierna (FG), 23’ Marcheggiani (FG), 30’ st D’Agata (FG), 38’ st Sodero (E), 41’ Sodero (E).

Termina con un pirotecnico 4-4 l’amichevole tra Follonica Gavorrano ed Empoli Primavera.

Primo tempo che, nonostante il caldo che ha reso necessario anche una pausa per rinfrescarsi, è stato intenso e ben giocato da entrambe le squadre.

Qualche occasione in più in zona gol per gli uomini di Masi, che all’11’ capitalizzano e passano in vantaggio. È Regoli a mettere in rete una bella azione corale partita da Grifoni sulla sinistra e a battere il portiere ospite, dopo un bel velo a centro area di Pino.

Il pareggio dell’Empoli arriva al 20’: El Biache si libera in area dopo un bel fraseggio e in diagonale batte Filippis, portando il punteggio sull’1-1.

Sul pari le due squadre vanno a riposo, mentre al 3’ della ripresa l’arbitro concede un calcio di rigore all’Empoli. Dal dischetto Bucancil, che prima si fa parare il penalty da Bianchi e poi ribatte in rete sulla respinta, portando in vantaggio i suoi.

La parità viene nuovamente ristabilita da Dierna, che batte a rete su azione di calcio piazzato. La palla calciata da Grifoni, dopo una ribattuta, raggiunge il capitano che, ben appostato, supera il portiere con un piattone indirizzato all’angolino.

Al 23’ della ripresa il Follonica Gavorrano trova il vantaggio: Modic imbecca Marcheggiani con un bel lancio e l’attaccante biancorossoblù non si fa pregare, calciando di prima intenzione e trovando il gol del 3-2.

Il doppio vantaggio arriva al 30’ su calcio d’angolo: Modic batte preciso per la testa di D’Agata, che svetta in area e incorna a rete.

Il risultato si accorcia a 7 minuti dal termine: è Sodero a mettere in fondo al sacco una bella punizione, che termina all’incrocio dei pali. E un minuto più tardi lo stesso Sodero viene atterrato in area di rigore. È sempre lui a presentarsi dal dischetto e a battere Bianchi, che aveva comunque intercettato la sfera.

Termina così sul 4-4 una gara piacevole all’insegna dei gol.

«Siamo andati a sprazzi, come è normale che sia di questi tempi. È un momento dove dobbiamo recuperare energie e ripartire con più forza. Adesso siamo in fatica e quindi questo andamento ci sta. Guardiamo le cose positive e quelle negative. Commettiamo delle ingenuità come i due rigori concessi, che a certi livelli non si possono consentire. Il tempo per lavorare c’è e dobbiamo essere tranquilli per correggere con attenzione. Cambiare tra un tempo e l’altro toglie un po’ di coesione, poi dalle prossime gare daremo un po’ più di minutaggio. A volte il fraseggio diventa stucchevole, bisogna capire quando è il momento di verticalizzare e quando di continuare a tenere palla, ma ci vuole ancora un po’ di tempo prima di farlo in maniera più concreta. Ma sono abbastanza tranquillo».

Prossima gara sabato 19 al Malservisi-Matteini contro l’Arezzo. «Saremo più pronti e freschi e inizieremo a far giocare la formazione con un minutaggio più alto. È un lavoro che abbiamo iniziato e che vogliamo concludere prima dell’inizio del campionato, tempo ne abbiamo a disposizione ma siamo fiduciosi. Adesso comunque di riposiamo un pochino perché la stanchezza è tanta».

Il calendario delle amichevoli del FolGav

  • Aquila Montevarchi-FolGav 1-1 (22’ Pino FG, 87’ Francalanci M)
  • Pianese-FolGav 3-1 Kouko (P), rigore Mignani (P), Kouko (P), Marcheggiani (FG)
  • FolGav-Empoli 4-4 (11’ Regoli (FG), 20’ El Biache (E), 3’ st Bucancil (E), 18’ st Dierna (FG), 23’ Marcheggiani (FG), 30’ st D’Agata (FG), 38’ st Sodero (E), 41’ Sodero (E)
  • Sabato 19 agosto ore 17 Bagno di Gavorrano contro l’Arezzo.
  • Domenica 20 agosto ore 18 Bagno di Gavorrano contro il Piombino.
  • Mercoledì 23 agosto ore 18 contro l’InvictaSauro.
  • Mercoledì 30 agosto ore 18 con lo Scarlino Calcio 2020.

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati