«Mi ha aggredito», ma non era vero. Vasellini: «Malignità del Pd» | MaremmaOggi Skip to content

«Mi ha aggredito», ma non era vero. Vasellini: «Malignità del Pd»

L’opinione del consigliere comunale: «Si schierano contro i grossetani pur di attaccare un’associazione come il Controllo del Vicinato»
L’intervento della polizia municipale e il consigliere Andrea Vasellini

GROSSETO. Ha accusato un senegalese di averlo picchiato ma non era vero. Ha patteggiato una pena di 1 anno e 8 mesi. E la vicenda, come c’era da immaginarselo, è diventata un caso politico. Dopo l’intervento del gruppo consiliare del Pd, parte all’attacco il consigliere comunale Andrea Vasellini

L’opinione di Vasellini: «Ha patteggiato? È irrilevante»

«Ma il Pd in che mondo vive? A chiederselo è il consigliere Andrea Vasellini a seguito del comunicato del gruppo consiliare del Pd in cui si denunciava una strumentalizzazione della sicurezza da parte di associazioni di cittadini apolitiche come il Controllo del Vicinato.

Vasellini prosegue: «Verrebbe da ridere se non fosse per la gravità e malignità delle parole del Pd contro il Controllo del Vicinato. Quest’ultimo è un’associazione apolitica e il fatto che uno dei suoi membri abbia patteggiato per una dichiarazione falsa riguardante un’aggressione di un senegalese, il quale è stato arrestato per tentate lesioni a un connazionale, è irrilevante».

Secondo Vasellini il Pd è sempre pronto «a schierarsi dalla parte di coloro che vivono nell’illegalità, popolando anche la nostra città – dice – Basta andare in piazza della Palma oppure in via Emilia, nei pressi di esercenti etnici o kebab, dove spesso si violano molte disposizioni del regolamento di polizia urbana, tutto nella più completa indifferenza. Se non fosse per la presenza di associazioni di liberi cittadini come il Controllo del Vicinato, che da anni si battono per il rispetto della legge e l’uguaglianza di trattamento per tutti, italiani e non».

L’affondo: «Per il Pd i cittadini di serie B sono i grossetani» 

«Al Pd questo non va bene continua Vasellini – Molto evidentemente non gli piace che tutti siano trattati allo stesso modo. Per loro ci sono cittadini di serie A e cittadini di serie B, e il colmo è che i cittadini di serie B sono proprio i grossetani».

«Questo modo di pensare ha aggravato notevolmente la situazione della sicurezza in città e mi ha costretto insieme al consigliere Bragaglia e ad altri sostenitori, a richiedere l’intervento dell’esercito – aggiunge – Mi sono battuto anche per la chiusura della moschea. Guarda caso, ora sono associazioni di sinistra che fanno crociate per l’apertura di un’altra moschea. È evidente che gli aderenti al Pd non capiscono quali siano le priorità dei grossetani».

«Sì, una strumentalizzazione del tema sicurezza c’è stata – conclude Vasellini – È proprio quella fatta dal Pd contro il Controllo del Vicinato. La sinistra è maestra nello strumentalizzare i bisogni primari degli individui. Potrei fare un elenco di associazioni di sinistra e di cooperative rosse che, al momento opportuno, diventano veri e propri uffici di collocamento . Però questo va bene ed è accettato».

«Trovo veramente gratuito, inopportuno e vigliacco l’attacco del Pd al Controllo del Vicinato – conclude – al quale aderiscono persone di destra così come di sinistra. Evidentemente hanno paura di perdere ancora una volta le elezioni, e direi che sono sulla buona strada se continuano così».

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik