Mbk ed e-bike, ecco la rete di piste nel Parco della Maremma | MaremmaOggi Skip to content

Mbk ed e-bike, ecco la rete di piste nel Parco della Maremma

Realizzati i 2 km di pista che mancavano per unire la rete, ora si pedala nel Parco da Grosseto fino a Talamone
La rete delle piste ciclabili nel Parco della Maremma
La rete delle piste ciclabili nel Parco della Maremma

GROSSETO. Un tratto di 2 km che costeggia la ferrovia attraversando la parte centrale del Parco della Maremma; sembra poca cosa ma in realtà è un’opera destinata a modificare radicalmente la percorrenza ciclabile del Parco e del territorio limitrofo.

Questi 2 km sono infatti quelli che mancano per connettere una vasta rete, già esistente, di ciclabili e strade poderali che collegano Grosseto con Alberese, Alberese con il Collecchio e da lì le strade poderali nel Comune di Magliano fino, in ultimo, a Talamone passando per la strada della Valentina.

Un’opera che il Parco della Maremma, grazie anche al contributo della Fondazione CR Firenze, ha fortemente voluto, progettato e realizzato, anticipando quella che sarà in futuro la ciclopista tirrenica.

Un tassello fondamentale che apre importanti possibilità di sviluppo turistico non solo per il Parco della Maremma, ma per l’intero sistema turistico e sportivo della costa.

Percorso sterrato, nella meraviglia del Parco

«Il ciclo-turismo – afferma il presidente del Parco Simone Rusci – costituisce una modalità eccezionale per la fruizione del nostro territorio, un’occasione importante per il turismo lento e sostenibile ed un volano per la destagionalizzazione dei flussi turistici. Con quest’opera, continua il presidente Rusci, mettiamo l’ultima tessera in un mosaico vasto e bellissimo, che tocca in pochi chilometri alcuni dei luoghi più suggestivi della nostra costa».

‘«La tutela dell’ambiente – dichiara il presidente della Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori – è uno degli ambiti verso i quali la nostra istituzione sta intensificando i propri interventi anche nel territorio grossetano. Salutiamo dunque con grande soddisfazione questo nuovo percorso ciclabile che, siamo certi, incontrerà il favore dei tanti cicloturisti che, soprattutto in Toscana, sono particolarmente numerosi. Un percorso reso ancora più suggestivo dalla bellezza del Parco della Maremma»’.

Le opere, realizzate con risorse proprie dell’Ente Parco e con un contributo di 30.000 euro, erogato dalla Fondazione CR Firenze, sono consistite nella pulizia e nello spianamento del terreno, nella realizzazione di due ponti ciclabili, nella realizzazione e modifica dei sistemi di recinzione delle proprietà agricole e nelle opere di segnaletica del percorso.

Il percorso è sterrato, per mountain bike.

Il tratto del Collecchio è stato inaugurato sabato 22 luglio con una sbiciclettata da Alberese fino alla Tenuta dell’Uccellina (circa 12 km complessivi tra andata e ritorno). Adesso il tracciato è aperto tutti i giorni ed è gratuito.

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik