Manciano, nuovo scossone. Si dimette Luca Manini | MaremmaOggi Skip to content

Manciano, nuovo scossone. Si dimette Luca Manini

Il consigliere Luca Manini a cui erano state assegnate 4 giorni fa deleghe importanti rassegna le dimissioni. Politicamente è vicino a Valeria Bruni
Manciano, il consigliere Luca Manini ha dato le dimissioni
Manciano, il consigliere Luca Manini ha dato le dimissioni

MANCIANO. Non si placa la bufera politica che sta investendo Manciano. Dopo il rimpasto in giunta di pochi giorni fa, i decreti di nomina firmati dal sindaco sono dell’8 gennaio, oggi, venerdì 12, si è dimesso il consigliere Luca Manini.

Consigliere importante, perché aveva le deleghe alla cultura e ai rapporti con le imprese. Deleghe che, appunto, gli sono state assegnate dal sindaco Mirco Morini appena 4 giorni fa.

Le ha accettate e, 4 giorni dopo, ha rassegnato le dimissioni.

Il sito del Comune: «Manini si dimette per motivi familiari»

La notizia è stata data dallo stesso Comune di Manciano, sulla propria pagina Facebook.

«I motivi – si legge – legati alle dimissioni sono di carattere personale, familiare e lavorativi».

«Il consigliere con delega alla cultura, attuazione Pnrr  (in realtà questa delega ce l’ha l’assessore Marco Galli, ndr), rapporti con le istituzioni e imprese, comunicazione, affari generali e legali e personale del Comune di Manciano, Luca Manini ha rassegnato le proprie dimissioni in data odierna, venerdì 12 gennaio».

«Ringrazio il sindaco Mirco Morini – afferma Manini – i colleghi di giunta e consiglio e i dipendenti comunali per la loro disponibilità e collaborazione. Le dimissioni sono legate a motivi di carattere personale, familiare e lavorativi».

Anche il sindaco Morini ringrazia il consigliere Manini per il lavoro svolto.

Manini, un legame forte con Valeria Bruni

Le dimissioni, però, fanno discutere Manciano. Manini, che collabora con lo studio delle sorelle Petrucci (e anche con lo studio Morini), è molto vicino a Valeria Bruni ed è cugino della moglie di quel Luca Pallini che, pur non essendo in consiglio, dice di sentirsi parte di “Cittadini protagonisti“, il nuovo gruppo creato proprio dalla Bruni.

Certo è che Poggio Murella rimane senza rappresentanza, e non è un problema da poco.

Rimane da assegnare l’importante delega alla cultura. Peraltro uno dei progetti principali di Luca Manini era la riapertura del cinema.

Vedremo cosa succederà, ma il clima a Manciano pare proprio invernale.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati