La Farfalla vola con Villa Elena Maria | MaremmaOggi Skip to content

La Farfalla vola con Villa Elena Maria

La struttura di Villa Elena Maria sarà da supporto a tutte le attività de La Farfalla, un centro aperto al territorio
villa elena maria costruzuone la farfalla maremma oggi
Una foto di Villa Elena Maria prima dell’apertura

GROSSETO. L’associazione “La Farfalla” è una realtà ben consolidata. Ora con i nuovi impegni nella struttura di Villa Elena Maria, intende potenziare il suo impegno non solo sulla città, ma su tutta la provincia.

L’Associazione  vuole contribuire a migliorare la qualità di vita delle persone che si devono confrontare con malattie in fase avanzata, con ansie e timori che di fronte a problematiche del genere finiscono per coinvolgere anche il nucleo familiare.

La Farfalla provvede alla creazione di una rete di cure palliative attorno al paziente: si tratta di un sistema che mette in relazione opportunità luoghi e persone diverse, tutte protese verso la cura dei malati (non solo oncologici, ma anche neurologici, cardiovascolari, o infettivi ad esempio).

Tra i servizi offerti dagli specialisti dell’associazione, ci sono:

  • Assistenza domiciliare infermieristica (con reperibilità 12 ore su 24 tutti i giorni dell’anno);
  • Interventi assistenziali individuali a carattere psicologico a domicilio, presso l’Hospice o nella nuova sede di villa Elena Maria;
  • Affiancamento delle famiglie nell’assistenza al malato con interventi domiciliari;
  • Consegna domiciliare di farmaci e presidi sanitari;
  • Disbrigo di pratiche burocratiche;
  • Sostegno psicologico ai familiari anche attraverso la partecipazione a gruppi di mutuo-aiuto e tramite interventi individuali;
  • Accoglienza con i volontari presso l’Hospice;
  • Accompagnamento dei malati dal domicilio a strutture sanitarie per visite ed esami, uscite dall’Hospice per brevi impegni mirati.

Sta per aprire Villa Elena Maria

La struttura sarà un vero e proprio polo e seguirà tutte quelle persone che avranno necessità di assistenza da parte de La Farfalla.

L’obiettivo, come racconta Roberto Martinelli (presidente della Fondazione villa Elena Maria) «È offrire più servizi possibili, questo comporta grandi spese, ma solo così riusciremo ad essere all’avanguardia e ad assistere il maggior numero di persone possibile».

La struttura comprenderà la sala conferenze (di circa 115 posti) ambulatori degli psicologi, ambulatori per la terapia del dolore, un ambulatorio infermieristico, e la sede de La farfalla e della fondazione villa Elena Maria.

Per mantenere funzionale e attiva la struttura della villa,  la Farfalla conta anche sull’impegno di tutti i sostenitori che in questi anni hanno creduto nella sua realtà associativa e che hanno contribuito al suo sviluppo.

L’appello al territorio della Farfalla

La struttura sarà al servizio del territorio e gli addetti seguiranno molte tipologie di bisognosi di cure.

Il logo della Fondazione villa Elena Maria

«Seguiremo non solo malati oncologici – conclude Martinelli – ma tutte le patologie gravi. Chi avrà bisogno potrà chiedere la sistemazione nelle residenze sanitarie a disposizione, così potranno essere seguiti, sarebbe come un cambio di domicilio. Gli impegni e le sfide che incontreremo saranno grandi, per questo chiediamo alla cittadinanza un aiuto per la sua realizzazione e la sua operatività: sarà una struttura vicina ai cittadini, vicina agli abitanti di questo territorio. Anche il parco che la circonda, circa mezzo ettaro, sarà fruibile, da tutti».

Come donare

Le donazioni alla Fondazione villa Elena Maria, possono essere fatte tramite bonifico bancario, all’IBAN: IT04M0103014307000002618158.

PER INFORMAZIONI

Associazione La Farfalla Odv – Via Nepal 22 – 58100 Grosseto
Telefono e Fax 0564 450294 – Cellulare 3491007785

Mail: info@lafarfallaodv.it.


ARTICOLO SPONSORIZZATO

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected