In vacanza per sciare, trovati con ovuli di hashish | MaremmaOggi Skip to content

In vacanza per sciare, trovati con ovuli di hashish

Coppia finisce nei guai: i carabinieri si sono accorti della droga dall’odore inconfondibile che arrivava dall’auto, perquisizione anche in albergo
I carabinieri di Arcidosso
I carabinieri di Arcidosso

CASTEL DEL PIANO. Erano arrivati sull’Amiata per trascorrere qualche giorno sulle piste da sci e per rendere un po’ più “effervescente” la loro vacanza, avevano deciso di portarsi dietro alcuni ovuli di hashish. Ma sulla loro strada hanno incrociato i carabinieri, che hanno sentito un odore noto provenire dall’auto: odore di hashish appunto.

Il controllo davanti al bar

Una coppia di Grosseto che vive a Sesto Fiorentino, entrambi trentenni, era seduta in auto con un amico, anche lui un trent’enne, residente a Castel del Piano. I tre avevano passato la giornata sulle piste da sci dell’Amiata e al ritorno si erano fermati ad Arcidosso.

Erano in auto davanti al bar quando sono arrivati i carabinieri della stazione di Arcidosso per un controllo. Quando hanno aperto la portiera dell’auto però, i militari hanno riconosciuto subito l’inconfondibile odore di hashish. I tre ragazzi hanno cominciato a innervosirsi ma quando è stato chiesto loro se avessero della droga, il trentenne seduto sul sedile del passeggero ha consegnato uno spinello spento e una scatoletta in metallo marcata Marlboro dentro alla quale c’era un pezzetto di hashish per poco più di un grammo.

La perquisizione in albergo

Dopo aver perquisito sia l’auto che i tre che erano  bordo, i carabinieri hanno deciso di andare a dare un’occhiata nella camera d’albergo che la coppia aveva prenotato a Castel del Piano. È qui che hanno trovato 5 ovuli di hashish, per un peso complessivo di 51 grammi. Ciascun ovulo era contenuto in una pellicola di cellophane termosaldato sul quale c’era l’icona e la scritta Messenger, come il servizio di chat del social network Facebook.

I carabinieri hanno trovato anche 1.020 euro in contanti. I due sono stati denunciati. Difesi dall’avvocato Simone Falconi, dovranno rispondere del reato di spaccio. La droga e i soldi sono stati posti sotto sequestro.

  RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore

  • Francesca Gori

    Redattrice di MaremmaOggi. Da bambina avevo un sogno, quello di soddisfare la mia curiosità. E l'ho realizzato facendo questo lavoro, quello della cronista, sulle pagine di MaremmaOggi Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik