Il sindaco: «Encomio per gli agenti intervenuti in centro» | MaremmaOggi Skip to content

Il sindaco: «Encomio per gli agenti intervenuti in centro»

Solidarietà del sindaco all’agente Dino Svetoni e la proposta: «Appoggio un encomio al Nucleo operativo sicurezza della municipale»
L'agente del Nos della polizia municipale in corso Carducci dopo aver preso un pugno
L’agente del Nos della polizia municipale in corso Carducci dopo aver preso un pugno

GROSSETO. Il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna propone un encomio per il Nos (Nucleo operativo sicurezza, polizia municipale), di cui fa parte  Dino Svetoni, l’agente che ha preso un pugno in volto e ha poi arrestato il musicista di corso Carducci.

Dopo qualche giorno dal fatto, il sindaco esprima le sua opinione con un post su Facebook

Il sindaco: «Un encomio per gli agenti»

«Ho atteso qualche giorno – scrive Antonfrancesco Vivarelli Colonna – prima di esprimere la mia opinione».
 
«L’ho fatto perché preferivo discutere a mente fredda. L’aggressione del nostro agente di polizia municipale, avvenuta nei giorni scorsi a opera di un artista di strada, è stata un atto violento, vergognoso, del tutto gratuito. I nostri uomini in divisa erano intervenuti in seguito a numerose segnalazioni e a un esposto presentato da chi risiede in centro storico».
 
«Come sindaco esprimo la mia più totale solidarietà all’agente Dino Svetoni: le norme vanno rispettate».
 
«Il regolamento comunale in materia è chiaro e non contempla richieste di elemosina o spettacoli musicali e d’intrattenimento non autorizzati. Bene ha fatto dunque il nostro agente a intervenire».
 
«Il Nucleo operativo della polizia municipale porta avanti un’attività quotidiana incessante: penso ai blitz in via Roma, ai controlli nelle varie arterie cittadine, alle sanzioni ai molti locali che vendono o allestiscono irregolarmente la propria merce. Così come prezioso è il lavoro nelle operazioni antidroga, con numerosi arresti».
 
«In questo frangente voglio dunque annunciare il mio parere favorevole nel caso in cui il nucleo Nos venga proposto dal comandante per un encomio. Questo per tutta la grande attività svolta nel tempo dal gruppo. Il compito delle donne e degli uomini della Polizia municipale è assai delicato: non sempre devono prendere scelte popolari. Ma è indispensabile far rispettare le norme e offrire risposte puntuali ai cittadini».
 
«Questo quel che ha fatto il nostro bravo agente Svetoni cui va il mio pieno sostegno».
 

Leggi anche

 
 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati