Il nuovo Grifone al debutto. Silva: «Tre punte» | MaremmaOggi Skip to content

Il nuovo Grifone al debutto. Silva: «Tre punte»

Il nuovo Grifone torna in campo contro l’Orvietana (ssbato 20, 20,45, Zecchini). Intanto torna in biancorosso Cretella
Mister Massimo Silva

GROSSETO. Primo appuntamento per il nuovo Grifone, primo dialogo ravvicinato con mister Massimo Silva allo Zecchini.

Davanti l’esordio ufficiale nella stagione che avanza chiamato Orvietana, coppa Italia serie D, sabato 20 alle 20,45.

Il campionato, invece, inizia il 4 settembre.

Mister Silva sul nuovo Grifone: «Abbiamo una grande passione»

«Abbiamo sviluppato tanti allenamenti – apre il tecnico – e posso dichiarare a voce alta che sono molto soddisfatto di questo gruppo nuovo di zecca. Personalmente ci metto molta carica e passione per questa avventura biancorossa. E i ragazzi mi seguono con altrettanta volontà e trasporto».

«L’Orvietana è un test da svolgere con serietà continuando sulla strada percorsa finora dove siamo riusciti a fare calcio contro formazioni professionistiche e senza mai sfigurare. Avvertiamo anche la necessità di essere positivi per stimolare la piazza, farle capire che vogliamo le stesse cose, provare le medesime emozioni».

Ci sono assenze?

«Lamentiamo quelle di Aleksic e Bajic per infortunio, il resto è a disposizione. Non c’è più il difensore Andrea De Vito volato tra i professionisti dell’Imolese. La società ha avallato la volontà del ragazzo lasciandolo libero. In arrivo, però, ci sono altri due pedine altrettanto valide. La società si muove ancora nel mercato».

Manca la ciliegina sulla torta

«Forse ci manca – dice ancora il tecnico –  la famosa ciliegina sulla torta, una punta che sia un valore aggiunto a questo spogliatoio. Ho molto gradito l’arrivo in rosa di Cretella. Ora deve trovare lo spessore fisico dei compagni. Credo parta dalla panchina».

Riguardo ai nuovi arrivi radio mercato parla del difensore Luca Bruno (ex Trapani) e della punta Francesco Nicastro.

L’assetto tattico?

«Penso di giocare con tre punte per esprimere quell’aggressività che apprezzo molto dalle mie squadre. Vedremo l’andamento della partita, ma sicuramente saremo mentalmente portati ad attaccare».

In serie D i giovani sono particolarmente importanti. Cosa ne pensa?

«I nostri sono validi, in campo corrono con impegno, e anche tecnicamente sono di spessore. In più sono molto educati. Un aspetto non secondario».

Sono 21 i convocati: Battistoni (2004), Bramati, Cauterucci, Cesaroni (2002), Columbu (2004), Cretella, Crivellaro (2002), Di Bonito (2004), Fabri (2003), Frabotta, Lazzari, Luzzetti (2003), Martino, Panza (2001), Plitko (2002), Rotondo (2003), Scaffidi (2001), Scognamiglio, Tiberi (2003), Tripicchio, Veronesi (2004).

Ritrovo sabato 20 alle 17 presso il centro sportivo di Roselle.

Moreno Guazzini è il nuovo responsabile della sicurezza dello Zecchini.

Il nuovo Grifone riparte anche da Cretella

«Sono arrivato da pochissimo tempo – sono le prime dichiarazioni del centrocampista nuovo arrivato in casa Grifone – non conosco nessuno, ma mi hanno parlato di un gruppo molto affiatato, unito. Sono sicuro che mi ambienterò in fretta».

«Dopo tutto questo stadio è casa mia. La stagione non sarà facile ma non ci spaventa».

Il nuovo Grifone, Riccardo Cretella
Il nuovo Grifone, Riccardo Cretella

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected