Il baseball perde una colonna, addio a Franco | MaremmaOggi Skip to content

Il baseball perde una colonna, addio a Franco

Franco Grappolini aveva 75 anni. È stato per tanti anni allenatore a Grosseto, da qualche tempo viveva a Pisa
Franco Grappolini in un'immagine recente e in una di qualche tempo fa
Franco Grappolini in un’immagine recente e in una di qualche tempo fa

GROSSETO. Il baseball grossetano, pisano, livornese e toscano è in lutto: se n’è andato, a 75 anni, Franco Grappolini.

Grossetano, è stato per tanti anni allenatore delle giovanili a Grosseto, con lui sono cresciuti tanti campioni, ha allenato centinaia di ragazzi di Grosseto e non solo.

Da qualche  tempo si era trasferito a Pisa e qui aveva iniziato a ricostruire una realtà giovanile di baseball e softball. Al punto che è diventato anche selezionatore della squadra della Toscana.

Franco Grappolini, il cordoglio della federazione e del Bsc

La Federazione Italiana Baseball Softball – Comitato Regionale Toscana  così lo ricorda: «Con enorme dispiacere, con profonda tristezza nei nostri cuori, riceviamo la notizia della morte di Franco Grappolini, anima dei nostri sport, persona squisita e dalla straordinaria passione».

«Grazie al suo impegno si sono raggiunti tanti importanti traguardi per il Baseball e Softball toscano, l’ultimo dei quali solo in ordine di tempo è stato l’aver dato vita ad una nuova società in un territorio, quello di Pisa, da troppo tempo privo di un riferimento. E un riferimento, una colonna era proprio Franco, sempre gentile, sempre disponibile. Il Comitato regionale esprime le proprie più sentite condoglianze alla famiglia».

E il Bsc Grosseto scrive: «Tutta la società del Bsc Grosseto 1952 esprime cordoglio per la scomparsa di Franco Grappolini, uno sportivo che ha dato tanto al baseball toscano e grossetano».

«Buon viaggio Franco – scrivono dal Bbc -. Grossetano, 75 anni era un’istituzione nel mondo del baseball, giocatore, allenatore delle giovanili di serie A con il Bbc Grosseto, il Roselle Maremma, e serie B del Siena e del Livorno e tecnico per le selezioni regionali, ha vinto due campionati nazionali con la selezione regionale giovanile italiana oltre ad allenare le più grandi promesse del baseball italiano. Ai familiari, alla moglie Maria Pia e ai figli Alberto e Simone, le nostre più sentite condoglianze».

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected