Il bar sulla strada del vino diventa un'enoteca | MaremmaOggi Skip to content

Il bar sulla strada del vino diventa un’enoteca

Il bar enoteca Le Stiacciole arricchisce la sua parete dei vini, sono disponibili produzioni anche di nicchia e per tutte le tasche
La parete dei vini all'enoteca le stiacciole
Una parte della parete dei vini al bar enoteca le Stiacciole

GROSSETO. La famiglia Ignarra, proprietaria del Bar le Stiacciole dal 1999, guarda la nuova parete dedicata ai vini con soddisfazione.

Lo hanno decisamente trasformato in una vera enoteca di livello. 

La sua posizione, sulla via Scansanese, la strada che porta alla terra del Morellino e al Montecucco, ne fa un avamposto dell’enologia maremmana. I turisti e i residenti, entrando dentro quella che ora si può chiamare a pieno titolo “enoteca le Stiacciole“, possono trovare una quantità di etichette che spaziano dal locale al nazionale, dalle bollicine francesi ai passiti dei piccoli produttori.

Dietro al bancone i proprietari non sono più solo baristi, ma sommelier pronti a illustrare e consigliare l’etichetta giusta per un pranzo, per una serata, o per qualsiasi altra occasione. A gennaio sono in partenza anche i corsi d’assaggio per l’olio extravergine di oliva.

Per prenotare il proprio posto basta chiamare l’enoteca oppure andarci di persona, gli incontri partiranno il 27 di gennaio 2023 e si terranno nel bel salone vicino all’area espositiva.

Le etichette Mazzei al bar enoteca le Stiacciole
Le etichette Mazzei

Un’altra chicca che regala l’enoteca di Stiacciole è la possibilità di visitare la cantina Mazzei. Con l’acquisto dei vini dell’etichetta toscana sarà dato al cliente una card che darà accesso alle cantine fino al 31 gennaio 2023. La visita, ovviamente, prevede la degustazione di alcuni prodotti.

L’enoteca rimarrà inoltre aperta anche il 25, il 26 e il 31 dicembre. A gennaio anche nel giorno di Capodanno 2023.

Rinnovamento e territorio

Lo spirito col quale i gestori Roberto e Francesca hanno dato nuovo impulso al locale è quello del rinnovamento che stringe la mano alla territorialità e a una passione coltivata con amore. La maggior parte delle etichette, infatti, è maremmana e la lunga parete dei vini addobbata a festa per questo Natale è un tripudio di colori e di curiosità. Le chicche che hanno inserito accanto ai grandi produttori o nelle cantinette arrivano da piccole aziende.

«Tra le cose che ci piacciono di più del nostro lavoro – dicono i due coniugi – c’è lo sperimentare. In questo caso, provare nuove etichette, cercare l’eccellenza nelle piccole produzioni. Dai rossi, ai bianchi, dalle bollicine alle etichette francesi qui i clienti possono trovare tutti i tipi di vini, ce n’è per tutte le tasche. Tra i prodotti dei grandi nomi, ne abbiamo inseriti altri di nicchia, di piccole cantine, ma di immenso valore. Tra questi ci sono anche gin, rum, vin santi e grappe davvero notevoli».

La ricerca di Roberto e Francesca, che stanno portando questa attività di famiglia verso nuovi orizzonti, ha anticipato anche il successo di molte etichette. Infatti, quelle che loro a suo tempo selezionarono come prodotti da far conoscere, si sono rivelate poi vincitrici di premi prestigiosi anche a livello internazionale. Un impulso per l’enoteca a spingersi alla ricerca di nuove produzioni e nuove collaborazioni.

La famiglia Ignarra
La famiglia Ignarra

Il vino è cultura

Il vino per l’enoteca non è solo un prodotto, ma anche una “scusa”. Parlando con i proprietari infatti è facile inoltrarsi dentro all’etichetta. Nella storia dell’azienda che lo produce, del vitigno, del territorio. L’enoteca a Stiacciole è quasi una biblioteca enologica per quella che poi si aprirà davanti ai turisti come una terra di scoperte e sorprese. Il vino è la scintilla che apre lo scrigno di sapere vasto e appassionante. Ricco di tradizione ma anche di nuove immagini e visioni. 

L’enoteca così si afferma sempre più come un punto di riferimento non solo per Grosseto ma per un territorio intero. L’esposizione, fatta rispettando le identità delle cantine con senso delle misure e pregevole gusto cromatico, allieta l’occhio poco prima di soddisfare il palato. La novità messa in campo da Francesca e Roberto promette di stupire, e sta riscuotendo già i primi grandi successi.

Informazioni

Enoteca Le Stiacciole

Via Scansanese 487 – Grosseto

Tel. 05644090073392857623


ARTICOLO SPONSORIZZATO

 

 

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected