Identità digitale, 5G e no vax: basta essere contrari | MaremmaOggi Skip to content

Identità digitale, 5G e no vax: basta essere contrari

La nuova frontiera della contestazione passa dalle auto elettriche e dal 5G. Le nuove scritte sono apparse sulla strada “Il Terzo”
Una delle scritte apparse sulla strada provinciale

ROCCASTRADA. La battaglia contro i vaccini non è mai finita. Ma a quella, nel corso degli anni, se ne sono aggiunte altre. Quella contro il 5G, ad esempio, che servirebbe ad attivare il microchip impiantato proprio con il vaccino anti Covid.

E se anche questa ormai è datata, ne sono spuntate altre, almeno a leggere le scritte che sono comparse lunedì 17 giugno sulla strada provinciale Il Terzo a Roccastrada

Identità digitale e auto elettriche nel mirino

Ora, la nuova frontiera della protesta, del no a tutti i costi, sembrano essere diventate le auto elettriche. Basta leggere i commenti sotto a ogni articolo che parli di un incidente o di un incendio. Auto elettriche che, secondo le teorie di chi proprio non vuole vederle in giro, non sarebbero green. Perché per produrre le batterie, le aziende inquinerebbero moltissimo. 

Le scritte sulla strada provinciale

Da no vax a no smart, poi, il passo è stato breve. E infatti, sul muro della strada provinciale, è comparsa anche la frase “Identità digitale trappola criminale”. 

 

 

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik