Il Grosseto si presenta alla città. Ma i tifosi non ci sono Skip to content

Il Grosseto si presenta alla città. Ma i tifosi non ci sono

Il ds annuncia altri acquisti, ma Petritola è amaro: «Ci attaccano sui social nascosti dietro falsi profili, siamo stanchi»
Il Grosseto si presenta alla città, la squadra schierata sul palco del Cassero Senese
Il Grosseto si presenta alla città, la squadra schierata sul palco del Cassero Senese

GROSSETO. Il Grifone e la città si sono incontrate nella splendida atmosfera del Cassero Senese, nel cuore della storia e del presente della Maremma.

A fare gli onori di casa il primo cittadino Antonfrancesco Vivarelli Colonna, il presidente del consiglio comunale Fausto Turbanti, il delegato della Figc provinciale Agide Rossi (invitato, ma non presente per un impegno).

Il sindaco Vivarelli Colonna con il presidente Di Matteo
Il sindaco Vivarelli Colonna con il presidente Di Matteo

La società era rappresentata dal presidente Nicola Di Matteo accompagnato dal direttore generale Pierluigi Petritola, dall’amministratore delegato Luigi Cinelli, il direttore sportivo Umberto Quistelli, il tecnico Massimo Silva con i giocatori, in testa il capitano Bramati e il nuovo arrivato Bruno, e l’intero staff tecnico.

Lo staff tecnico del Grosseto
Lo staff tecnico del Grosseto

Il sindaco è stato molto chiaro: «Dall’amministrazione c’è e ci sarà tutto il sostegno possibile per la squadra della nostra città».

Parole di zucchero prima che diventassero sale con l’intervento di Petritola: «Ci sono persone, nascoste dietro falsi profili, che continuano ad attaccarci sui social in modo vergognoso. Siamo stanchi di questa assurda situazione».

Quistelli, giustamente, ha scelto argomenti sportivi, quelli che la piazza vuole sentire: «Faremo altri acquisti per alzare il tasso tecnico della squadra. Il sogno è vincere il campionato, non ci sono mezze misure».

Massimo Silva è stato spensierato: «Dopo 10 anni sono tornato in una piazza molto piacevole. Devo confrontarmi con un presidente vulcanico, non faccio fatica a paragonarlo a Piero Camilli, e devo darmi una mossa insieme all’intero staff. Però non è vero che chiedo un giocatore al giorno».

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da MaremmaOggi (@maremmaoggi)

 

È stata anche presentata la nuova maglia, con lo sponsor Spirulina Becagli.

Le nuove maglie del Grosseto con lo sponsor Spirulina Becagli
Le nuove maglie del Grosseto con lo sponsor Spirulina Becagli

Presentazione senza tifosi, c’è ancora scollamento

Erano assenti i tifosi, le sciarpe, le bandiere, mancavano cori e grida, incitamenti e carezze. Una presentazione, dunque, che rappresenta concretamente uno scollamento non ancora in fase di guarigione.

È stata una settimana ricca di nuove figure societarie.

La direzione del centro sportivo di Roselle è stata assegnata a Jacopo Norelli la cui carriera ha visto collaborazioni importanti e un master in gestione dei centri sportivi del Coni. Colmato anche il vuoto del responsabile del settore giovanile con l’inserimento di Alberto Mariani un allenatore di lunghissimo corso avendo alle spalle moltissime esperienze in categorie importanti. Anche per Mariani, a distanza di dieci anni, si tratta di un ritorno in biancorosso.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected