Grosseto calcio, ora parla il campo | MaremmaOggi Skip to content

Grosseto calcio, ora parla il campo

Domenica 4 alle 15 il Grosseto calcio è atteso a Poggibonsi. Esordio per Ciolli dal 1′. forse anche Cipolletta
Il tecnico del Grosseto calcio, Massimo Silva
Il tecnico del Grosseto calcio, Massimo Silva

GROSSETO. Eccolo il campionato di serie D. Ora per il Grosseto calcio tutto si azzera trasformando la teoria in pratica, il lavoro realizzato in realtà, le speranze in certezze, negative o positive che siano.

Eccolo il campionato, una lunghissima strada da percorrere attraversando ogni tipo di panorama, ogni tipo di clima meteorologico e mentale. Due le possibilità: tormento o estasi.

Finita la rifinitura i capelli bianchi e gli occhiali neri di Massimo Silva si accomodano in sala stampa. Il tecnico appare tranquillo, la grande esperienza lo aiuta ad essere quasi indecifrabile, anche se guardandolo meglio non sfugge una leggerissima tensione. È normale e umano.

Grosseto calcio, Massimo Silva pensa a novità per Poggibonsi

«Mi ritengo molto soddisfatto di questa settimana di lavoro – inizia – durante la quale ho conosciuto tre nuovi calciatori (Andrea Ciolli, Gabriele Carannante, Ciro Cipolletta ndr), che hanno alzato il livello tecnico della rosa. Per questo sto facendo un pensierino a qualche nuovo inserimento per la trasferta di Poggibonsi».

Allo stadio “Stefano Lotti” non sarà facile. Fiducioso?

«Lo sono. Andiamo a giocarcela senza limiti, daremo filo da torcere ad una formazione più collaudata della nostra saremo tosti. Voglio verificare miglioramenti e personalità sia in generale che nei singoli, vedere la crescita sia in possesso della palla che senza. Credo che saranno molto determinanti di duelli singoli».

Un accenno di tattica?

«Sicuramente difenderemo a 3, il portiere dovrebbe essere Lazzari. Per quanto riguarda Ciolli, che ho visto ad un buon livello mentale e si è allenato con intensità, è possibile una maglia da titolare. Anche Cipolletta potrebbe essere partente. Il resto della formazione lo tengo per me. Vedremo. Ribadisco, comunque, che la rosa è buona e il direttore sportivo Ciccone è alla caccia di una punta insieme a un nuovo under 2004. Saranno due innesti di valore. Aggiungo che Rotondo, Tiberi e Columbu continuano la loro crescita e diventeranno molto utili durante il campionato».

Questi i 24 convocati: Battistoni, Bramati, Bruno, Carannante, Cauterucci, Cesaroni, Ciolli, Cipolletta, Columbu, Crivellaro, Di Bonito, Fabri, Frabotta, Lazzari, Luzzetti, Martino, Panza, Pliko, Rotondo, Scaffidi, Scognamiglio, Tiberi, Tripicchio, Veronesi.

La convocazione è per domenica 4 settembre alle 9,30 presso il centro sportivo di Roselle. Sono assenti Aleksic, problemi al collaterale, e Bajic alle prese con la pubalgia curata in un centro specializzato di Cremona.

Poggibonsi, dunque, è il punto di partenza del nuovo Grifone. Ma sul terreno del “Lotti” non si gioca solo una partita di pallone, in palio c’è molto altro. Una prestazione sportiva è legata a molteplici aspetti come l’ambiente e l’atmosfera che si vivono all’interno della società.

L’augurio sincero, al di la del risultato, è che il Grosseto calcio dia una immagine di serenità e completa unità.

Le partite della 1ª giornata del girone E di serie D 4/09/22 ore 15

  • Flaminia Civitacastellana – Livorno 1915 Tagliente di Brindisi (Ciannarella di Napoli e Longobardi di Castellammare di Stabia)
  • Follonicagavorrano – Tau Calcio Altopascio Mirri di Savona (Cusumano di Collegno e Handaoui di Novi Ligure)
  • Ghiviborgo – Mobilieri Ponsacco Di Loreto diTerni (Meraviglia di Pistoia e Iuliano di Siena)
  • Orvietana – Arezzo Torreggiani di Civitavecchia (Scribani di Agrigento e Barbanera di Palermo)
  • Poggibonsi – Grosseto Poli di Verona (Roncari di Vicenza e Storgato di Castelfranco Veneto)
  • Sangiovannese – Ostia Mare Abou El Ella di Milano (Daghetta di Lecco e Cossovich di Varese)
  • Seravezza – Città di Castello Gresia di Piacenza (Fecheta di Faenza e Toschi di Imola)
  • Sporting Club Trestina – Pianese Tassano di Chiavari (Manni di Savona e Mino di La Spezia)
  • Terranuova Traiana – Montespaccato Marra di Agropoli (Castaldo di Frattamaggiore e Maione di Nola)

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected