Grifone, linea verde. E arriva il colpo in mezzo | MaremmaOggi Skip to content

Grifone, linea verde. E arriva il colpo in mezzo

Oltre a Messini, Nannetti e Moscatelli ecco il forte Amadou Diambo, ha giocato a Pescara e nella serie A bulgara
Grifone, linea verde. Tommaso Messini e Tommaso Nannetti
Grifone, linea verde. Tommaso Messini e Tommaso Nannetti

GROSSETO. Con l’apertura della finestra invernale del mercato professionisti (2 gennaio) il Grosseto ha presentato ufficialmente altre due giovanissime pedine da consegnare a mister Liguori.

Si tratta del terzino sinistro Tommaso Messini (2004) in arrivo, con la formula del prestito, dalla Primavera della Fiorentina e del portiere Tommaso Nannetti (2003) proveniente, sempre in prestito, dall’Imolese (serie C) .

La presentazione è andata in onda nella sala rossa del Gran Duca alla presenza del ds Filippo Vetrini, autentico cervello e locomotiva dell’intera campagna di sfoltimento e arricchimento della rosa biancorossa.

«Sono due profili che vanno ad implementare sia numericamente che qualitativamente il nostro parco quote» ha dichiarato Vetrini prima di lasciare la parola ai due novelli biancorossi apparsi completamento a loro agio.

Messini e Nannetti: «Grande gruppo», «Società giusta»

È Messini a prendere la parola: «Ho trovato un gruppo importante, che mi ha accolto benissimo aiutandomi ad integrarmi in fretta. Si lavora duramente per arrivare in fretta a toccare gli obbiettivi fissati dalla società. Tecnicamente sono terzino sinistro, amo avere il controllo della palla e del campo, gradisco andare nella metà campo avversaria».

«La differenza immediata che ho notato tra la Primavera e una prima squadra è stato l’aspetto fisico. Questo non mi preoccupa, sono un difensore a cui non manca la grinta e apprezza lo scontro muscolare con l’avversario. Non vedevo l’ora di arrivare a questo livello».

Il portiere Nannetti inizia dal 27 dicembre perché «È la data del mio arrivo a Grosseto. La chiamata era arrivata pochi giorni prima, la risposta affermativa immediata. Per un ragazzo della mia età e con le ambizioni che nutro, Grosseto mi è apparso come la piazza ideale, perfetta. La società ha prospettive, le strutture sono adeguate, la tifoseria è calda».

«Quindi mi sono catapultato in questa realtà dove mi trovo benissimo anche sotto il profilo climatico. Sono consapevole che dovrò giocarmi il posto da titolare con un compagno al mio stesso livello, ma le chance vanno trovate, sfruttate e usate. Quindi mi farò trovare sempre pronto».

Il mercato: ora Moscatelli e Diambo

Inevitabile riaprire le porte del mercato con Vetrini sempre disponibile e chiaro.

Si inizia con il giovane difensore Riccardo Moscatelli (2004). «Si aspetta la firma dell’amministratore delegato del Genoa, che ancora non è arrivata ma ci auguriamo che arrivi». A Genova danno già l’affare per concluso.

Riccardo Moscatelli
Riccardo Moscatelli

Si prosegue con Amadou Diambo. «È già sotto contratto, si attende solo il trasfert della federazione bulgara dove il ragazzo ha giocato nella loro serie A».

Amadou Diambo
Amadou Diambo

Diambo è un centrocampista franco senegalese, classe 2001, ha militato nel Pescara dove ha collezionato 23 presenze con un gol. A maggio 2022 ha risolto consensualmente il contratto con la società adriatica.

Il nuovo preparatore dei portieri della prima squadra è Niccolò Bianucci la cui esperienza è passata tra Empoli, Siena, Lucchese.

Il 6 gennaio termina la campagna abbonamenti rilanciata dalla nuova società arriva a 147 nuove adesioni.

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected