Giani su Follonica: «No compensazioni. Ma incontrerò i cittadini» Skip to content

Giani su Follonica: «No compensazioni. Ma incontrerò i cittadini»

Il presidente della Regione spiega che Follonica non può avere compensazioni. Ma che ne parlerà con i cittadini e porterà il tema al Governo
Compensazioni: il rigassificatore e il presidente Eugenio Giani
Compensazioni: il rigassificatore e il presidente Eugenio Giani

FOLLONICA. I cittadini di Follonica possono stare tranquilli. La città, anche se è a due passi da Piombino e nello stesso golfo (marino) di Piombino, non avrà un euro di compensazioni per il rigassificatore. Però Eugenio Giani li incontrerà pubblicamente.

Lo comunica la Regione.

Giani: «Porterò al Governo il tema dei Comuni a sud di Piombino»

«Non c’è nessuna trascuratezza o dimenticanza rispetto alle compensazioni per il golfo di Follonica – scrivono dalla Regione -. La nave, dopo tre anni di presenza nel porto di Piombino, si sposterà dalle acque del golfo. E Follonica, non rientrando in quelle che sono definite aree di crisi industriale complessa, non viene quindi compensata in conseguenza del rigassificatore».

«Da una parte dunque – prosegue la nota – la breve (tre anni, ndr) permanenza della nave e dall’altra il differente status rispetto a Piombino, tiene fuori Follonica dal memorandum. È vero, il memorandum è un punto fermo, ma il presidente Giani non ha esaurito qui il suo impegno e lavoro».

«Non solo voglio parlare con le cittadine e i cittadini di Follonica in un incontro pubblico – ha detto Eugenio Giani -, e anche nei prossimi consigli comunali, ma porterò sui tavoli del nuovo governo la questione e nulla osta che la proposta di legge presentata ieri in Parlamento per l’estensione dei benefici anche ai Comuni del golfo nel versante grossetano sia condivisa e supportata».

«I Comuni a sud di Piombino – ha aggiunto Giani – non sono da meno, ne sono pienamente consapevole, e lavoreremo affinché una qualche considerazione ci possa essere, anche se l’impatto del rigassificatore su Follonica o Scarlino non è diretto».

Giani si è confrontato anche con il sindaco di Follonica, Andrea Benini, con cui ieri ha avuto una lunga telefonata.


LEGGI ANCHE

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected