Follonica fermato dal Monza, Grosseto batte il Forte - IL VIDEO Skip to content

Follonica fermato dal Monza, Grosseto batte il Forte – IL VIDEO

Nel ritorno della serie A1, il Galileo è costretto al pari. Impresa dell’Edilfox che batte la corazzata Gds Forte per 2-1: ecco le interviste ai protagonisti

GROSSETO. Nella settima giornata di serie A1 di hockey, impresa dell’Edilfox Grosseto che batte in via Mercurio la corazzata Forte dei Marmi per 2-1. Paura per l’infortunio al volto al campione spagnolo dei rossoblù Pedro Gil, ricoverato in codice rosso all’ospedale Misericordia. Il problema riguarda l’occhio, e il giocatore è ancora ricoverato. Il Galileo Follonica è invece fermato al Capannino dal Teamservicecar Hrc Monza per 4-4.

Il Galileo pareggia

Galileo Follonica – Teamservicecar Hrc. Monza 4-4

GALILEO FOLLONICA: Leonardo Barozzi (Gabriele Irace); Davide Banini, Mattia Polverini, Federico Pagnini, Marco Pagnini, Francesco Banini, Alberto Cabiddu, Fernando Montigel, Didac Llobet. All. Sergio Silva.
TEAMSERVICECAR HRC MONZA: Filippo Fongaro (Luca Borgonovo) Sergi Tornè, Matteo Galimberti, Edoardo Lanaro, Julian Tamborindegui, Gabriele Gavioli, Santiago Chambella, Giuseppe Olivieri, Marco Tremolada. All. Tommaso Colamaria.

ARBITRI: Ulderico Barbarisi di Salerno e Francesco Marra di Salerno

RETI: pt (2-2) 3’10 Montigel (F), 6’31 e 8’44 Tamborindegui (M), 23’56 Llobet (F); st 8’20 D.Banini (F), 10’01 e 12’56 rig. Tamborindegui (M), 15’40 Montigel (F).

FOLLONICA. Dopo un mese e mezzo di stop per i Mondiali in Argentina, il Galileo Follonica si presenta ai suoi tifosi un pochino arrugginito. Il Monza con bomber Tambiorindegui, poker e capocannoniere del campionato, grazie anche alle parate del giovane Fongaro fa un figurone e strappa un ottimo pari per 4-4. Partita subito molto intensa. La sblocca Montigel, abile sotto porta a scavalcare Fongaro. Il pari dopo 3’: Tamporindegui si beve la difesa e con un bel diagonale fa 1-1.

L’argentino di Mendoza fa ancora secco Barozzi poco dopo: botta da destra all’incrocio dei pali. Marco Pagnini non sfrutta una punizione, sparando fuori, e ci pensa lo spagnolo Llobet a pareggiare a un minuto dalla prima sirena. Arriva così il 2-2 e il suo primo gol stagionale. Nella ripresa dopo 8’ va in gol Davide Banini, assist da dietro porta di Llobet. Ma ancora Tamborindegui cannoneggia ed è 3-3.

Davide Banini non sfrutta un’altra punizione (fallo su Francesco Banini) spedendo ancora fuori. In inferiorità numerica il Monza passa in vantaggio: Francesco Banini aggancia Tamborindegui e l’argentino infila Barozzi per il 4-3 e il suo poker personale. Galiberti colpisce Francesco Banini e si becca il blù: lo stesso Francesco si fa parare il rigore.

In power play però è ancora Montigel a battere Fongaro per il 4-4. A 5’ dalla fine altro rigore per il Follonica, fallo su Marco Pagnini. Nemmeno Federico Pagnini riesce a bucare Fongaro, con il Monza che resiste e porta a casa un meritato pari.

Le immagini dell’infortunio a Pedro Gil del Forte dei Marmi 

La partita del Grosseto

Edilfox Grosseto – Gds Forte dei Marmi 2-1

EDILFOX GROSSETO: Giovanni Menichetti, (Paride Sassetti); Alex Mount, German Nacevich, Pablo Saavedra, Mario Rodriguez, Gaston De Oro, Stefano Paghi, Alessandro Franchi, Lorenzo Alfieri. All. Michele Achilli.

GDS FORTE DEI MARMI: Riccardo Gnata, (Mattia Giovanni Taiti); Borgo, Gual, Gil, Illuzzi, Lombardi, Petrocchi, Torner, Rossi, Cinquini. All. Roger Molina. 

ARBITRI: Luca Molli e Mauro Giangregorio.

RETI: pt (2-1) 0’35 Rodriguez (G), 12’50 Torner (FM), 18’47 Navevich (G). 

GROSSETO. Non si ferma la marcia dell’Edilfox Grosseto che colleziona la quinta vittoria stagionale superando il Forte dei Marmi in un derby tirato e ricco di emozioni.

I ragazzi di Michele Achilli hanno disputato una partita straordinaria e la vittoria contro i versiliesi permette di sistemarsi al terzo posto della classifica a un solo punto dai cugini del Follonica. Saavedra e compagni hanno dominato il match e senza le parate del portierone azzurro Gnata il punteggio sarebbe stato ancora più ampio. Una prova convincente per una formazione che dopo la lunga sosta ha ripreso a giocare con la grinta e la concentrazione delle prime sei giornate.

Dopo una manciata di secondi Pedro Gil la mette nel sacco, ma in maniera irregolare, con un tocco di piede.È valida invece la rete, dopo trentacinque secondi di Mario Rodriguez, che devia un tiro da lontano di “Tonchi” De Oro. I versiliesi, privi di Federico Ambrosio, tornato dai Mondiali con uno stiramento, si riversano subito nell’area avversaria, ma porgendo il fianco ai veloci e pericolosi contropiedi locali.

La gara è bellissima. Menichetti sventa alcuni tentativi ospiti, mentre De Oro chiama un paio di volte in causa Gnata. Al 13’ l’Edilfox manca di un soffio il raddoppio su una bella combinazione tra Nacevich e Mount, ma nel ribaltamento di fronte arriva il pareggio firmato da Torner. Al 13’ il Grosseto ha la possibilità di riportarsi in vantaggio, ma Gnata ferma con i pattini la punizione di prima di Saavedra, concessa per il fallo da blu di Torner. Nel proseguimento c’è una brutta caduta di Pedro Gil (trasportato in ospedale per accertamenti) che fa fermare la gara per dieci minuti. Alla ripresa del gioco il Forte spaventa Menichetti con Rossi, mentre Nacevich e Mount sbattono sul portierone della nazionale. Ed è proprio l’argentino Nacevich al 19’ a far esplodere di gioia la pista Mario Parri con un gran tiro centrale, poco fuori area.

Passano appena due minuti e Menichetti difende il vantaggio parando con il petto un tiro di diretto di Torner e poco dopo ferma un contropiede di Gual, permettendo di andare al riposo sul 2-1. La ripresa si apre con una gran deviazione difensiva di Rodriguez su un tiro a colpo sicuro e due belle occasioni di De Oro e Mount. L’Edilfox muove velocemente la palla e regala spettacolo, ma non riesce a trovare la terza rete. A 10’ dalla fine ci vuole una super parata di Menichetti per fermare un tentativo di Cinquini.

Il Circolo Pattinatori arriva diverse volte davanti a Gnata, ma l’estremo difensore riesce a fermare ogni tiro, compresa la punizione di prima di Alex Mount a 2’55 dalla fine, per il decimo fallo di squadra del Forte. A venti secondi dalla fine Gnata ferma la punizione di De Oro, ma il Grosseto conserva fino alla sirena il prezioso vantaggio, che garantisce un altro passo in avanti in classifica.

Le partite della 7° giornata di serie A1

Galileo Follonica TServiceCar Hrc Monza 4-4
Cgc Viareggio Tierre Chimica Montebello 4-2
Engas Vercelli Montecchio Precalcino 6-2
Edilfox CP Grosseto Gds Versilia Hockey Forte 2-1
Telea Medical Sandrigo Gamma Innov. Sarzana 4-3
Amatori Wasken Lodi Why Sport Valdagno 3-3
Ubroker H.Bassano Gsh Trissino 5-4

 La classifica di A1

  P Pg Pv Pa Pe Gf Gs D
Ubroker Bassano 19 7 6 1 0 27 17 10
Galileo Follonica 17 7 5 2 0 27 14 13
Edilfox Cp Grosseto 16 7 5 1 1 33 21 12
Gsh Trissino 15 6 5 0 1 42 19 23
Engas Vercelli 11 7 3 2 2 30 28 2
Gamma Innovation Sarzana 10 7 3 1 3 20 23 -3
Amatori Wasken Lodi 10 6 3 1 2 10 12 7
Gds Impianti Forte dei Marmi 9 6 3 0 3 16 14 2
Cgc Viareggio 6 7 1 3 3 17 19 -2
Telea Medical Sandrigo 5 7 1 2 4 19 30 -11
Tierre Chimica Montebello 4 6 1 1 4 19 27 -8
Why Sport Valdagno 4 6 1 1 4 16 25 -9
Teamservicecar Hrc Monza 4 7 1 1 5 18 27 -9
Montecchio Precalcino 0 6 0 0 6 13 40 -27

 

Gol La stecca d’oro  
13 Julian Tamborindegui TeamServiceCar Hrc Monza
11 Pablo Cancela Ubroker Bassano
10 Jordi Mendez Ortiz Gsh Trissino
9 Diogo Neves Engas Vercelli
8 Pablo Saavedra Edilfox Cp Grosseto
8 Andrea Fantozzi Amatori Wasken Lodi
8 Andrea Brendolin Telea Medical Sandrigo
8 Aleix Borregan Tierre Chimica Montebello
8 Giulio Cocco Gsh Trissino

 

Le partite della 8° giornata di serie A1

Tierre Chimica Montebello Amatori Wasken Lodi 26/11
Montecchio Precalcino Telea Medical Sandrigo 26/11
Why Sport Valdagno Ubroker H.Bassano 26/11
TServiceCar Hrc Monza Engas Vercelli 26/11
Gds Versilia Hockey Forte Galileo Follonica 26/11
Gamma Innov. Sarzana Cgc Viareggio 26/11
Gsh Trissino Edilfox CP Grosseto 27/11

 

Condividi

WhatsApp
Facebook
Telegram
Email
LinkedIn
Twitter

Articoli correlati

Atlante, lo spagnolo Mateo

L’Atlante continua a convincere

Balca Poggese – Atlante Grosseto 2-6 (1-2) BALCA POGGESE: Di Bitonto, Fusca, Fadiga, F. Simone, Fogli, Conti, A. Simone, Pozzi, Mordacci, Hdioued, Di Mauro, Caccavale. Allenatore: Velimir Andrejic. ATLANTE GROSSETO:

Leggi di più
error: Content is protected