Eolico a Pitigliano, Sorgenia: «Non si vede dal paese. E sconti in bolletta» Skip to content

Eolico a Pitigliano, Sorgenia: «Non si vede dal paese. E sconti in bolletta»

Sorgenia chiarisce i dettagli dell’impianto: «Localizzazione scelta perché non si veda da Pitigliano. Parte dell’energia andrà ai residenti»
Un impianto eolico (foto d'archivio). I generatori saranno alti 125 metri al mozzo e 210 metri dalla punta della pala a terra. Saranno a 600 metri l'uno dall'altro
Un impianto eolico (foto d’archivio). I generatori saranno alti 125 metri al mozzo e 210 metri dalla punta della pala a terra. Saranno a 600 metri l’uno dall’altro

PITIGLIANO. Sull’impianto eolico di Pitigliano, alla scadenza delle osservazioni relative al progetto, Sorgenia invia alcuni chiarimenti. Sugli aspetti più dibattuti.

«Stiamo leggendo con attenzione le osservazioni fatte al progetto eolico che abbiamo presentato a Pitigliano – scrivono dalla società -. Confermiamo il nostro impegno a dar vita a un confronto costruttivo con il territorio, iniziato oltre un anno fa grazie a diversi incontri con l’Amministrazione comunale, prassi che adottiamo abitualmente quando pianifichiamo nuovi interventi».

«Abbiamo studiato questo progetto e la sua localizzazione con grande cura e attenzione con la volontà di creare un modello di produzione da fonte rinnovabile compatibile sotto ogni aspetto e che possa diventare un intervento funzionale agli obiettivi energetici della Regione Toscana».

Parte della produzione per Pitigliano, con sconti in bolletta

«La creazione di ricadute positive e la condivisione con le comunità locali del valore generato rappresentano elementi centrali del nostro intervento. A titolo esemplificativo, parte della produzione rinnovabile potrà essere destinata agli abitanti di Pitigliano che in tal modo vedranno una significativa riduzione in bolletta della materia energia».

«Impianto invisibile dal paese»

«Per l’impianto sono state scelte le migliori tecnologie oggi disponibili così da garantirne la massima efficienza e compatibilità ambientale. La grande distanza tra le turbine, ad almeno 600 metri una dall’altra, minimizza l’impatto potenziale sull’avifauna. Inoltre, per ridurre la visibilità delle pale, è stata scelta una localizzazione che non è visibile dal centro storico di Pitigliano».

«Questo progetto rappresenta dunque un’opportunità di sviluppo che garantisce ricadute positive ai territori e un reale contributo alla transizione energetica della Regione Toscana e del Paese. Confidiamo che dal dialogo collaborativo con le Autorità competenti possa emergere la bontà dell’iniziativa».

«I dettagli del nostro impianto di Pitigliano sono da oggi pubblicati a questo indirizzo: www.sorgenia.it/eolico-pitigliano».

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati