Di Giacinto: «A Follonica polizia municipale disastrata» | MaremmaOggi Skip to content

Di Giacinto: «A Follonica polizia municipale disastrata»

Il consigliere di opposizione: «Il personale non basta, gli uffici dopo una certa ora sono chiusi. Con l’estate sarà un problema»
La sede della polizia municipale di Follonica
La sede della polizia municipale di Follonica

FOLLONICA. Poco personale, uffici chiusi: Massimo Di Giacinto va all’attacco dell’Amministrazione per la polizia municipale. Mancano – dice – un terzo ufficiale e numerosi stagionali. Promessi dal sindaco, ma mai arrivati. E, andando verso l’estate, con l’aumento esponenziale di persone in città, sarà impossibile assicurare i controlli necessari.

Di Giacinto: «Una polizia municipale disastrata»

«La polizia municipale è fondamentale per l’ordinata convivenza civile di una comunità cittadina, ne accresce la sicurezza garantendo un apprezzabile livello di qualità della vita. Però la polizia municipale follonichese è veramente disastrata».

«Quanti poliziotti municipali si vedono in giro per la strade cittadine? Pochi, troppo pochi. Provate ad andare fisicamente al comando della polizia municipale di sabato o in un giorno festivo, lo troverete chiuso. E telefonare dopo le 7 di sera, magari per un’urgenza, significa sentire una voce registrata che ti dice: “la centrale operativa sarà attiva domani mattina dalle ore 7:30“. Un dramma, e tutto questo sia d’inverno che d’estate».

«Questa situazione ha dei responsabili ben precisi: gli amministratori comunali e, per primo, il sindaco da cui la polizia municipale dipende direttamente. Sono anni che non capiscono, o non hanno voluto capire, l’importanza di poter contare su un corpo di polizia municipale veramente operativo. Come possono l’attuale comandante, un solo ufficiale che svolge anche le funzioni di vice comandante, sedici agenti a tempo indeterminato, di cui uno fra qualche giorno andrà in pensione, e tre stagionali attualmente in servizio, garantire una estate sicura e ordinata?»

Il sindaco aveva promesso il terzo ufficiale e dieci stagionali: mai arrivati

«Il sindaco aveva promesso il terzo ufficiale e ben dieci stagionali ma la notizia è sul giornale del 1 aprile e forse era un pesce perché del terzo ufficiale e dei mancanti sette stagionali ad oggi non c’è neppure l’ombra. Il solito delirio comunicativo a cui siamo abituati: solo chiacchiere. In ogni caso con gli stagionali non si risolvono i problemi strutturali della polizia municipale, sono senz’altro utili per fare multe, pattugliare il centro cittadino, ma poco o niente possono fare per incidenti e per l’ordine pubblico».

«A Follonica il rapporto tra il numero dei residenti e il personale della pm a tempo indeterminato è ridicolo rispetto a quello di altri comuni a noi vicini e assimilabili, senza tener conto di quanti siamo d’estate. Allora cari signori del palazzo spendete i soldi pubblici per assumere i due ufficiali previsti in pianta organica e un numero di agenti, a tempo indeterminato, per rendere veramente efficiente il corpo».

«Fate i concorsi per non essere costretti a mendicare a destra e a manca la possibilità di pescare nelle graduatorie di altri Enti, sicuramente più lungimiranti, che i concorsi li fanno. In poche parole, i vigili urbani fanno quello che possono mentre sindaco e giunta non fanno proprio nulla per potenziare sul serio la polizia municipale. Impieghino meglio i soldi pubblici, che non mancano. Ma non sanno neppure spenderli o hanno altre priorità. Alla sicurezza, all’ordine pubblico, alla presenza fisica degli agenti in strada, all’allungamento degli orari di servizio, in poche parole all’efficienza del corpo, preferiscono le favolette, le citazioni di film e serie televisive. Praticità, ci vuole praticità e sicuramente buon senso, nell’esclusivo interesse dei cittadini».

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik