Campagnatico, Pesucci si ricandida sindaco | MaremmaOggi Skip to content

Campagnatico, Pesucci si ricandida sindaco

«La spinta a questa decisione, oltre che la famiglia, me l’ha data i moltissimi cittadini, che da mesi mi hanno incoraggiato a riprendere le redini della cosa pubblica»
Campagnatico ed Elismo Pesucci
Campagnatico ed Elismo Pesucci

CAMPAGNATICO. Elismo Pesucci annuncia la sua candidatura a sindaco di Campagnatico, anzi, ricandidatura, visto che ha guidato il paese dal 1998 al 2007, prima della bufera giudiziaria che lo ha travolto, ma dalla quale è uscito assolto da tutte le imputazioni.

Le elezioni sono in programma a maggio.

Pesucci: me lo chiedono i cittadini

«Le vicende giudiziaria si sono chiuse. Le ombre si sono dissipate. L’inferno è passato – scrive – . È ora di ricominciare e riprendere a quel cambiamento, quel rinascimento che aveva creato sviluppo e benessere economico in tutto il territorio di Campagnatico. Alla fine, come sollecitato da moltissimi cittadini, di Campagnatico, Arcille, Montorsaio, Marrucheti, Sant’Antonio, Granaione, Sticcianese e Sabatina ho deciso di candidarmi a sindaco di Campagnatico alle elezioni comunali di maggio».

«La spinta di questa decisione, oltre che la famiglia, me l’ha data i moltissimi cittadini, che da mesi mi hanno fortemente incoraggiato a riprendere le redini della cosa pubblica. Non c’è bisogno di presentazioni della mia persona, del mio modo di essere, di mio modo governare; non ho da inventarmi nulla; tutti o quasi tutti, conoscono in che modo ho governato Campagnatico. Fatti e non parole. Le chiacchiere, le promesse se le portano via il vento».

«Come ho amministrato da sindaco in 10 anni, dal 1998 al 2007, è alla luce del sole; le cose fatte sono sempre li, nessuno li ha distrutte. Sono una dimostrazione vivente di come si governa veramente, come ci si approccia ad una politica concreta, del fare, di andare incontro alle esigenze e ai bisogni dei cittadini. Sono orgoglioso di aver ristrutturato e reso bellissimi i centri storici di Campagnatico e Montorsaio. Sono fiero di aver realizzato opere pubbliche per decine di milioni di euro in tutto il territorio del nostro comune».

«È ora di riprendere quel cammino, della politica del fare, concreta, con realizzazioni di opere pubbliche, miglioramento dei servizi, e contenimento delle tasse. È ora di portare benessere e prosperità al vasto territorio del comune di Campagnatico che amo profondamente».

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected