Via il carcere del centro: accordo per la caserma Barbetti | MaremmaOggi Skip to content

Via il carcere del centro: accordo per la caserma Barbetti

Accordo fra Amministrazione penitenziaria e Demanio per la grande area della caserma Barbetti sulla Senese. ll palazzo di via Saffi sarà recuperato
L'ingresso dell'ex caserma Barbetti che sarà trasformata in carcere
L’ingresso della caserma Barbetti, in via Senese a Grosseto. Qui sorgerà il nuovo carcere

GROSSETO. C’è l’accordo fra il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria e il Demanio per la caserma Barbetti di via Senese. Il progetto di trasferimento del carcere da via Saffi alla nuova location diventa così fattibile. Non si conoscono ancora i tempi ufficiali, ma ora la macchina è in moto.

In questo modo il palazzo di via Saffi, realizzato nella metà del XIX secolo, e che al momento ospita 25 detenuti di sesso maschile, tornerà a disposizione e potrà essere destinato ad altro uso. Nei progetti del Pinqua sarà destinato a foresteria dell’università.

Progetto che, va ricordato, deve essere completato entro il giugno del 2026.

Il carcere di via Saffi a Grosseto
Il carcere di via Saffi a Grosseto

Rossi: «Passo avanti importante per il nuovo carcere»

Fabrizio Rossi, deputato grossetano e coordinatore regionale Fratelli d’Italia Toscana, così commenta l’accordo.

«Un ulteriore passo in avanti è stato compiuto oggi per la realizzazione del futuro polo penitenziario che sorgerà nella ex caserma dell’esercito “Barbetti” a Grosseto, con la firma dell’accordo d’acquisizione tra il ministero della Giustizia e l’Agenzia per il demanio dell’area».

«Si porta così a conclusione con questo atto un lungo iter che si protraeva dal 2019. Riqualificheremo così un’area molto importante che si trova alle porte della città che si estende per circa 15 ettari, composta da 32 edifici per un totale di oltre 145mila metri cubi complessivi, e una superficie di circa 30mila metri quadrati».

L’area si trova a destra sulla Senese per chi esce da Grosseto, subito dopo il canale diversivo.

L'area sulla Senese dove si trova la caserma Barbetti
L’area sulla Senese dove si trova la caserma Barbetti

«Un’area d’importanti dimensioni che consentirà al Dap – Dipartimento amministrazione penitenziaria – di creare un polo penitenziario moderno e funzionale, in grado di migliorare sensibilmente la situazione carceraria sia della Maremma che della Toscana».

«L’operazione voluta da sempre da Fratelli d’Italia oltre che a garantire livelli di maggior sicurezza lavorativa per tutto il personale della polizia penitenziaria, e per gli stessi detenuti, rappresenta un’importante operazione di rigenerazione urbana per la città, accanto all’ospedale Misericordia».

Fabrizio Rossi è «soddisfatto per questo importante passaggio di consegne avvenuto oggi con la firma dell’atto. Ancora una volta il governo Meloni attraverso il ministro Nordio e il sottosegretario Del Mastro Delle Vedove, mettono al centro dell’azione governativa l’attenzione sulla sicurezza degli italiani, dando finalmente risposte concrete alle istanze che da tempo chiedeva il territorio maremmano».  

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati