Vasellini: «Via Roma e dintorni, solo un problema di legalità» | MaremmaOggi Skip to content

Vasellini: «Via Roma e dintorni, solo un problema di legalità»

Il consigliere Andrea Vasellini replica ai giovani del Pd sulla preghiera in strada in via Trento: è solo un problema di legalità
La preghiera in strada in via Trento e il consigliere Andrea Vasellini
La preghiera in strada in via Trento e il consigliere Andrea Vasellini

GROSSETO. La preghiera in strada di decine di musulmani, in via Trento, continua a far discutere la città. Ora il consigliere Andrea Vasellini risponde agli attacchi dei giovani del  Pd.

«Poche idee e confuse – dice -, parlo di Grosseto e rispondono di Roma, ma dove vivono? Sono completamente sconnessi dalla realtà della città se pensano che la priorità a Grosseto sia costruire una  grande moschea».

Problema di legalità e ordine pubblico

«Il problema di via Roma e via Trento attinente al centro culturale islamico è un problema di legalità e ordine pubblico, se le persone stazionano a decine sul marciapiede è evidente che si crea un intralcio al traffico, un turbamento della normale vita di chi abita  la via».

«È legittimo evidenziare che l’attività pressoché prevalente sia quella di luogo di culto e non di semplice associazione culturale. Con tutte le conseguenze che derivano in termini di autorizzazioni del caso (e che nella fattispecie mancano)».

«Mi viene da dire meno male non governano loro la città, non si capisce come un elettore, anche di sinistra, possa riconoscersi in questi sedicenti politici giovani del Pd che non comprendono quelli che sono i bisogni dei grossetani e soprattutto non hanno a cuore il rispetto della legalità e delle regole che devono valere per tutti compreso il centro culturale/moschea in via Trento».

«Le accuse di islamofobia fanno ridere, già la parola islamofobia è ridicola di per sé. Come se io dicessi che i giovani pd sono Vasellofobici perché non sono d’accordo con quello che dico, è un mondo al contrario ed è il momento di rimetterlo dritto».

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati