Un'ispettrice al servizio del volontariato | MaremmaOggi Skip to content

Un’ispettrice al servizio del volontariato

Margherita Procopio ha prestato servizio all’Urp della questura di Grosseto varando numerose iniziative con le scuole del territorio
Margherita Procopio durante un incontro
Margherita Procopio alla presentazione del Profetto “Insegnal’Etica 2016”

GROSSETO. Il centro servizi volontariato toscana (CESVOT) ha rinnovato i consigli direttivi delle delegazioni territoriali.

Il Cesvot è un’importante realtà del settore, a lei fanno riferimento altre numerose associazioni e aziende. Come Fiab Grosseto Ciclabile, che si avvale della consulenza sui diversi temi che interessano il terzo settore.

Per la delegazione di Grosseto, l’assemblea Cesvot si è riunita 23 febbraio scorso, eleggendo tra gli altri membri anche Margherita Procopio

Ispettrice della polizia di stato e storica associata Fiab, Procopio ha un’esperienza di servizio notevole, maturata all’URP della questura di Grosseto. Anche se da poco è stata trasferita ad altri uffici per svolgere altri incarichi, Procopio rimane comunque ispiratrice e anima di tanti progetti rivolti alle scuole realizzati anche da Fiab Grosseto Ciclabile. Uno per tutti, il progetto In Segnal’Etica che per tre anni consecutivi l’associazione ha portato nelle scuole. Con il patrocinio e la collaborazione della prefettura e della questura di Grosseto.

Il ringraziamento della Fiab

«A Margherita va il nostro grazie per il tempo dedicato, per l’attenzione e la disponibilità prestata, la cura e la sensibilità con la quale ha sempre operato per il sociale – dicono dalla Fiab – Tanti i progetti che abbiamo portato avanti con la comunità grossetana. A Margherita vanno i nostri migliori auguri per questi nuovi incarichi – concludono – sia nel campo del volontariato che in quello professionale».

Il saluto dei colleghi

«Abbiamo avuto notizia del trasferimento della nostra amata ispettrice ad altri uffici della questura – dicono i colleghi – e vogliamo dirle semplicemente grazie, per tutto. Ci auguriamo che colui o colei che sostituirà Margherita possa continuare in serenità le relazioni con il territorio e la comunità. A Margherita facciamo davvero tanti auguri per questo nuovo incarico».

«Anche se non possiamo nascondere il nostro dispiacere per aver perso una persona capace di ascoltare e di fornire risposte degne di tanta competenza e professionalità – interrompendo così una persona che alimentava un rapporto sereno e collaborativo con la polizia di stato e la comunità grossetana».

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik