Tutti pazzi per la birra sull'Amiata | MaremmaOggi Skip to content

Tutti pazzi per la birra sull’Amiata

Dal 14 al 16 giugno torna la manifestazione “Vulcano di birra”: novità e conferme nella quinta edizione del festival dedicato alla birra artigianale sul Monte Amiata
Gli organizzatori della manifestazione

ARCIDOSSO. Dal 14 al 16 giugno, ad Arcidosso, torna Vulcano di Birra. Novità e conferme nella quinta edizione del festival dedicato alla birra artigianale che in questi anni ha ospitato sul Monte Amiata più di quindici birrifici.
Quest’anno tra i protagonisti segnaliamo due new entry di rilievo nazionale: Rirtual Lab di Formello – Roma, vincitore del Birraio dell’anno 2024 e Mister B, di Mantova, che è stato il primo birrificio italiano a rivendere birra solo in lattina. Oltre a loro, torneranno il toscano Toptà da Lucca, Birra Amiata che gioca in casa e Wooden Beer, che porterà al festival birre nazionali ed internazionali. Un totale di venticinque spine in cui si alterneranno etichette da assaggiare, gustare, scoprire o riscoprire, per soddisfare ogni voglia di birra. 

Birra, cibo e musica e l’Italia sul grande schermo: il programma

Saranno cinque anche gli stand dedicati al cibo con sfiziosità e ricette per tutti i gusti: dai classici burger di chianina e cinta senese ai panini con polpo, porchetta di Ariccia, dalla pizza contemporanea e le donzelle, agli arrosticini, fino a gelato thai, pancake e cocktail frost.

Un concerto della passata edizione

E poi la musica, che accompagnerà tutte e tre le serate dall’aperitivo al dopo cena. Si aprirà venerdì 14 con il concerto dei Radio Babylon, gruppo ska formatosi nel 1997 che conta ben tre album prodotti e disponibili su Spotify, prima e dopo il concerto musica in vinile con DJ Brando.

Sabato 15 sarà dedicato alla partita della nazionale italiana proiettata su schermo ledwall e, a seguire, party anni ‘90, per rivivere insieme le notti magiche che fecero sognare milioni di italiani. Infine, domenica 16, Storica Band con rock puro, nata a Roma nel 2020.

Un bicchiere per celebrare l’eruzione di birra

«Siamo ancora carichi di energia dal successo del 2023 e per quest’anno abbiamo pensato ad un programma ancora più ricco – commentano gli organizzatori –   La combo che più ci piace è quella tra realtà produttive locali e proposte originali e innovative, sia per la birra che per il food, così da offrire a chi verrà al festival un mix originale e ricco di possibilità. Ovviamente, come in ogni eruzione, ci sarà il bicchiere celebrativo del festival (nuovo nella grafica e nella forma!) che ogni partecipante potrà acquistare alla cassa insieme ai gettoni per consumare la birra».
Ad ospitare il festival sarà anche quest’anno il “Nido di fate”, la struttura immersa nel parco del tennis di Arcidosso, completamente rinnovata, con spazi ampi, aperti e coperti, adatti a musica, giochi e relax.

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik