Torna a protestare davanti al tribunale | MaremmaOggi Skip to content

Torna a protestare davanti al tribunale

Più volte ha cercato di entrare nel palazzo di giustizia con un totem: è stato allontanato dalla polizia
Lo striscione appeso davanti al tribunale
Lo striscione appeso davanti al tribunale

GROSSETO. Questa volta è rimasto sul marciapiede davanti al tribunale, dall’altra parte delle strada, dove ha messo in scena la sua protesta, senza tentare di entrare nel palazzo di giustizia come aveva fatto le altre volte. 

L’uomo di origini uruguayane ha appeso gli striscioni in piazza Albegna: striscioni con scritto “Tutti a Nassiriya” e “Figli di p…”. Poi ha sistemato i totem, quelle sculture in ferro create con scritte incomprensibili che aveva cercato di portare dentro al tribunale in altre occasioni. 

Qualcuno, uscito dal palazzo di giustizia, si è fermato a parlare con lui per capire le ragioni della sua protesta. L’uruguayano è a processo per resistenza a pubblico ufficiale e ogni volta che ha tentato di portare i totem fin davanti all’aula, aveva un’udienza fissata. Questa volta no: la sua è stata un protesta estemporanea rispetto al calendario delle udienze. 

In piazza Albegna sono intervenute le volanti della polizia: l’uomo è stato fatto andare via. 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati