Tegola Grifone, infortunio pesante. C'è il Ghiviborgo Skip to content

Tegola Grifone, infortunio pesante. C’è il Ghiviborgo

Alle 18 allo Zecchini delicata sfida interna per il Grifone che deve fare a meno di Cretella, per un guaio muscolare
Grifone in casa con il Ghiviborgo senza Cretella: il tecnico Liguori e il vice alla festa di domenica sera alla sala Eden
Grifone in casa con il Ghiviborgo senza Cretella: il tecnico Liguori e il vice alla festa di domenica sera alla sala Eden

GROSSETO. L’apertura dell’incontro con il tecnico biancorosso non è delle più positive: «L’infortunio di Cretella accusato contro la Pianese si è dimostrato più grave del previsto – afferma Liguori – gli esami strumentali non sono stati positivi. Si tratta di un problema muscolare e il ragazzo non è disponibile per il Ghiviborgo. Mi dispiace perderlo perché ci dà qualità e tecnica non comuni. La sosta natalizia sarà utilissima per recuperarlo e presentarlo integro all’inizio del girone di ritorno. Il resto della rosa sta benissimo».

Prevede qualche rotazione nella formazione?

«Non nascondo che ci stia pensando visto la vicinanza della partita e del nostro modo di giocare fatto di intensità, di attaccare sempre la palla. Sto meditando di inserire 2-3 elementi che non snaturino la squadra ma che ci diano una bella dose di freschezza».

Come si cura l’assenza di Cretella?

«Come abbiamo fatto quando non c’era. Siamo una squadra compatta, che sa giocare insieme, una squadra che definisco legata. Con queste caratteristiche possiamo sopperire ad assenze importanti. Come è mia abitudine non parlo degli assenti, non mi piacciono gli alibi».

Cambia il modulo?

«Possiamo giocare con il tridente largo o col trequartista e la valutazione arriva dalle caratteristiche di chi incontriamo. Anche su questo sto meditando. Mi auguro che anche questa volta i ragazzi mi diano ampia disponibilità. Come sempre le decisioni arriveranno di notte».

Cesaroni?

«Il ragazzo ha saputo aspettare. Quello che voglio dire è che il suo grande merito è stato quello di essersi fatto trovare pronto alla chiamata. Quello che posso anticipare che in porta giocherà Cirillo».

Il centrocampo?

«Prima le scelte erano obbligate, adesso posso variare scegliendo tra nomi di qualità. Nella rosa si è creata molta affinità, legami forti tra giocatori, che ricoprono lo stesso ruolo e questo mi da serenità nello scegliere. Chiunque farà parte del reparto darà il massimo insieme a chi siederà in panchina».

Aleksic-Gomes in attacco?

«Hanno muscoli, altezza e molto altro. Contro la Pianese mi sono piaciuti molto».

Pasciuti?

«È destinato a diventare una pedina fondamentale. Ha bisogno di giocare, si adatta alle mie esigenze. È un lusso per la serie D. In conclusione aggiungo che ho 8-9 certezze, il resto sono sensazioni, particolari a cui do ascolto nelle ore precedenti la gara».

I convocati: Aleksic, Battistoni, Bruno, Carannante, Cesaroni, Ciolli, Cipolletta, Cirillo, Crivellaro, Di Bonito, Ferrante, Gomes, Martino, Pasciuti, Rotondo, Scaffidi, Tripicchio, Veronesi, Arrigucci, Passalacqua, Veglianti.

La gara con il Ghiviborgo inizierà alle 18, alle 17,30 ci potrà ammirare la sfilata di tutto il settore giovanile biancorosso.

In ottemperanza alle normative della Figc l’area di massima sicurezza situata sotto la tribuna e ingresso spogliatoio sarà accessibile ai soli tesserati delle società, alle autorità e alle forze dell’ordine. Tutti i possessori di abbonamento, accrediti e pass rilasciati dal sodalizio dovranno accedere alla tribuna Vip solo dal lato Nord attraverso le scale o sala Hospitality. Chi ha il tagliando del parcheggio presso il palazzetto dello sport potrà accedere dalla tribuna laterale Sud. Il Grosseto ricorda ancora che i mini abbonamenti saranno validi a partire dalla prima di ritorno l’otto gennaio contro il Poggibonsi.

Risolto consensualmente il rapporto Grifone-Plitko, che vestirà la maglia del Nardò.

Programma 17ª giornata ore 14,30

Arezzo – Poggibonsi (Angelillo di Nola; 1° ass. Di Dio di Caltanissetta, 2° ass. Castellari di Bologna)

Città di Castello – Flaminia Civitacastellana (Campagni di Firenze; 1° ass. Tragni di Matera, 2° ass. Fumagallo di Novara)

Grosseto – Ghiviborgo (ore 18) (Ferrara di Roma 2; 1° ass. Cardinali di Perugia, 2° ass. Giovanardi di Termi)

Livorno – Follonicagavorrano (ore 17,30) (Franzò di Siracusa; 1° ass. Romano di Nola, 2° ass. Perrella di Crema)

Mobilieri Ponsacco – Sangiovannese (Marangone di Udine; 1° ass. Dervishi di San Benedetto del Tronto, 2° ass. Donati di Macerata)

Montespaccato – Orvietana Calcio (Lasciaro di Matera; 1° ass. Castaldo di Frattamaggiore, 2° ass. Balbo di Caserta)

Ostia Mare – Sporting Club Trestina (Dorillo di Torino; 1° ass. Melnychuk di Bologna, 2° ass. Scafuri di Reggio Emilia)

Seravezza Pozzi – Terranuova Traiana (Frazza di Schio; 1° ass. Mocci di Oristano, 2° ass. Callovi di San Donà di Piave)

Tau Calcio Altopascio – Pianese (Manzo di Torre Annunziata; 1° ass. Savino di Napoli, 2° ass. Ciannarella di Napoli)

Classifica

Pianese 36

Arezzo 31

Follonicagavorrano 30

Poggibonsi 29

Flaminia Civitacastellana 28

Livorno 25

Città di Castello 22

Sangiovannese 21

Seravezza Pozzi Calcio 20

Grosseto 19

Mobilieri Ponsacco 19

Ghiviborgo 18

Sporting Club Trestina 18

Ostia Mare 18

Tau Calcio Altopascio 17

Montespaccato 15

Orvietana Calcio13

Terranuova Traiana 12

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected