Sicurezza, i militari del Savoia nelle strade di Follonica | MaremmaOggi Skip to content

Sicurezza, i militari del Savoia nelle strade di Follonica

Dal 15 luglio militari del Savoia Cavalleria di Grosseto con le forze dell’ordine a Follonica. Buoncristiani e Poggetti: «Sicurezza, obiettivo prevenzione»
A sinistra la caserma del Savoia Cavalleria a Grosseto: i militari dal 15 luglio di supporto alle forze dell'ordine a Follonica
A sinistra la caserma del Savoia Cavalleria a Grosseto: i militari dal 15 luglio di supporto alle forze dell’ordine a Follonica

FOLLONICA. Arriva a Follonica un gruppo di militari dell’operazione Strade Sicure, destinati all’attività di vigilanza nei siti e gli obiettivi sensibili. La loro presenza sarà di supporto alle pattuglie delle forze dell’ordine nello svolgimento dei consueti servizi di controllo e presidio del territorio.

Nel corso della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dalla prefetta Paola Berardino, al quale ha partecipato il sindaco Matteo Buoncristiani, il comandante della polizia municipale Paolo Negrini e l’assessore alla sicurezza Giorgio Poggetti,  sono stati infatti assunti i necessari e preliminari accordi per attivare la presenza del contingente sul territorio follonichese.

I militari saranno a Follonica dal prossimo 15 luglio.

I militari del 3° Reggimento Savoia Cavalleria di Grosseto coadiuveranno infatti le forze dell’ordine nello svolgimento delle loro funzione, sollevandole così da alcune incombenze di vigilanza e o controllo sui siti più delicati del territorio comunale.

Buoncristiani: «Una risposta agli episodi di microcriminalità»

«Nostro compito sarà quello di monitorare attentamente gli episodi di microcriminalità che oggi stanno interessando strade ed aree sensibili del nostro comune – interviene il sindaco Matteo Buoncristiani – generando una comprensibile apprensione da parte della cittadinanza.  Come ribadito più volte in campagna elettorale, il nostro approccio al tema della sicurezza avrà carattere prettamente preventivo e non repressivo. La presenza dei militari, in tal senso, costituirà un forte deterrente per i malintenzionati, generando nel complesso un contesto di maggior sicurezza».

«Tengo a precisare – continua Buoncristiani – che interventi come questi ci consentiranno di intervenire nell’immediato, considerato che siamo nel corso della stagione  estiva e le presenze, nelle prossime settimane,  aumenteranno esponenzialmente. Nel frattempo stiamo lavorando alla realizzazione del pacchetto sicurezza per Follonica, ovvero una serie di misure e provvedimenti sistemici pensati per contrastare fattivamente la microcriminalità e che vedranno la luce a breve».

In attuazione delle indicazioni emerse in sede di comitato, al tavolo tecnico in questura, sono stati definiti i dettagli operativi dei servizi, che avranno sia modalità statica che dinamica, attraverso frequenti passaggi e  soste nelle aree ritenute più sensibili.

«L’arrivo dei militari – conclude l’assessore Giorgio Poggetti – aumenterà  il sistema di sicurezza della città: tutti gli attori coinvolti opereranno in modo sinergico, allo scopo di rendere ancor più funzionale l’azione di vigilanza, rafforzando al contempo  la percezione di sicurezza di cittadini e turisti».

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik