Si disfa della coca e scappa, fermato dalla municipale | MaremmaOggi Skip to content

Si disfa della coca e scappa, fermato dalla municipale

Inseguimento a piedi nella zona di via Scansanese, gli agenti riescono a bloccare un giovane: aveva gettato la droga vicino a un’auto
Una pattuglia della polizia municipale

GROSSETO. Hanno dato nell’occhio, gli agenti della polizia municipale, che venerdì 15 marzo, intorno alle 17, si sono messi a inseguire, a piedi, un ragazzo che pochi istanti prima aveva probabilmente gettato della cocaina sotto un’auto

È successo in via Marsala, vicino al cimitero di Sterpeto. Nella stessa zona dove pochi giorni fa, un agente del comando di Grosseto, con la passione per la corsa e tanto fiato, era riuscito a bloccare un 14enne che era scappato a un controllo

Venerdì, la scena si è ripetuta quasi identica. 

Si mette a correre alla vista degli agenti

Gli agenti del nucleo sicurezza della polizia municipale stavano facendo un controllo in borghese nella zona. Spesso, tra via Marsala, via Pisa, via dell’Olocausto, è stata segnalata la presenza di giovani di origine nordafricana che probabilmente utilizzano quella zona per spacciare o per nascondere droga

Il personale della polizia municipale ha visto un ragazzo, poco più che ventenne, che – quando si è accorto della loro presenza – si è allontanato. Ma prima di cominciare a correre, si è avvicinato a un’auto e si è chinato. Sotto alla vettura, la municipale ha trovato diverse dosi di cocaina

Il giovane ha cominciato a correre, saltando tre cancelli di altrettante aziende fino ad arrivare all’altezza dell’istituto radiologico, dov’è stato fermato. 

Portato al comando, il ragazzo è stato identificato e denunciato. 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati