Con la droga a 14 anni, puntano un coltello contro i poliziotti | MaremmaOggi Skip to content

Con la droga a 14 anni, puntano un coltello contro i poliziotti

Scappano a un controllo in piazza Nassiriya, uno di loro viene poi fermato vicino all’ospedale grazie a un agente maratoneta: durante la fuga getta una lama per terra. Con sé aveva coca ed eroina
Una volante della polizia con le pattuglie della polizia municipale (foto d’archivio)

GROSSETO. È successo sotto gli occhi dei passanti che sabato 2 marzo, intorno alle 17, passavano da piazza Nassiriya per raggiungere il centro. Due ragazzini di 14 anni, entrambi di origini nordafricane, hanno minacciato gli agenti delle volanti della polizia con un coltello, per guadagnarsi la fuga. 

Probabilmente, avevano addosso qualche dose di droga: per questo, quando sono stati fermati per un controllo, hanno reagito facendo vedere al personale della questura un coltello. Poi hanno cominciato a corre, inseguiti dai poliziotti. 

Gettano droga e coltello durante la fuga

Sono le 17 circa di sabato 2 marzo quando gli uomini delle volanti vedono i due ragazzini. Uno di loro si stava tenendo la tasca del giubbotto stretta verso il corpo, probabilmente per nascondere lo stupefacente che avevano addosso. 

Quando gli agenti delle volanti si sono avvicinati, uno di loro ha tirato fuori un coltello mostrandolo ai poliziotti. Poi sono scappati, gettando sul marciapiede, sotto gli occhi attoniti dei passanti, il pugnale e la droga. La polizia ha sequestrato 12 dosi di eroina e 11 di cocaina, già pronta per essere venduta. 

Poco dopo, sono arrivate due pattuglie della polizia municipale, in divisa e in borghese, che hanno dato supporto agli agenti della questura. 

È cominciata la caccia ai due quattordicenni, che sono stati individuati poco dopo, non lontani dal centro. 

Acciuffato uno dei due minorenni

Quando hanno capito che la loro fuga era praticamente finita, i due 14enni si sono separati: uno è riuscito a scappare, l’altro invece è stato raggiunto dagli agenti delle volanti e da quelli della municipale e poi portato in questura. 

I ragazzini non avevano fatto i conti con un appartenente del nucleo per la sicurezza della municipale allenato a correre. Dopo un chilometro, l’agente ha avuto la meglio su di loro riuscendo ad afferrarne uno. E grazie alla collaborazione tra personale della questura e personale della polizia municipale, sono stati sequestrati droga e un coltello. 

Il ragazzino fermato è stato poi affidato ai servizi sociali

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati