Regali di Natale: come scegliere la sostenibilità | MaremmaOggi Skip to content

Regali di Natale: come scegliere la sostenibilità

Consigli su televisori, elettrodomestici: il progetto europeo Hacks, con un portale online, aiuta a risparmiare (anche in casa) strizzando l’occhio all’ambiente
Per Natale il portale online offre molte occasioni di risparmiare soldi salvando l’ambiente

GROSSETO.  Anche in Maremma i dati del progetto europeo Hacks aiutano i consumatori a scegliere il regalo più sostenibile. Tramite la comparazione di più prodotti, ma anche con consigli sull’utilizzo del riscaldamento. Ad aiutare è una formula matematica che calcola la spesa dei consumi in casa e il possibile risparmio. Questo grazie al progetto europeo Hacks (Heating and Cooling Know-how Solutions) che coinvolge 17 organizzazioni in 15 paesi europei.

Regali e sostenibilità: un connubio possibile

Unire la gioia del regalo alla sostenibilità e al risparmio è possibile. Forse più doveroso che mai a Natale, la stagione dei consumi per eccellenza. Chi ha ancora le idee poco chiare su quale dispositivo elettronico o elettrodomestico regale, può trovare molte informazioni sul sito www.topten.it. Si tratta di un portale, finanziato dall’Unione europea e pensato per diffondere buone pratiche e consigli con un occhio alla sostenibilità.

Sono molte le possibilità di spendere guardando alla sostenibilità ambientale

Su topten.it, ad esempio, è possibile consultare la lista degli smartphone più efficienti e sostenibili. Osservandolo ognuno di noi può avere davanti agli occhi una classifica dei telefoni più attenti all’ambiente. Attualmente guidata dall’ultimo modello di Fairphone: il modello di smartphone che oramai da anni assicura più di tutti la sua provenienza da una filiera etica. Ovviamente ci sono anche altre sezioni del sito consultabili: dai migliori monitor sul mercato agli elettrodomestici per la cucina.

Consigli per risparmiare coi consumi di casa

Per i più attenti al risparmio e ai consumi, c’è anche una seziona dedicata alle migliori caldaie domestiche. Inoltre, grazie agli esperti del progetto Hacks, sono stati selezionati i migliori prodotti per rinfrescare o riscaldare casa in modo efficiente, selezionati secondo requisiti di sostenibilità e risparmio energetico. Una classifica che permette così di compiere scelte che vanno ad incidere anche sui costi sostenuti dopo l’acquisto.

Come riscaldare casa al meglio: ci pensa la matematica

Esiste anche un modo per capire come riscaldare e raffreddare la propria casa al meglio. Dice come farlo in un’ottica di efficienza energetica: si tratta del calcolatore online, realizzato dal Politecnico di Milano sempre nell’ambito del progetto europeo Hacks e disponibile sul sito topten.it.

Per sapere quanto si consuma e quanto si può risparmiare basta compilare un format matematico, confrontando così il riscaldamento usato con altre potenziali opzioni, meno costose e meno inquinante.
Per usare il calcolatore basta inserire pochi dati, come i metri quadri della casa, il numero degli abitanti, il tipo di riscaldamento utilizzato e altre informazioni che si possono trovare in qualsiasi bolletta elettrica e del gas. Al resto penserà il calcolatore che, in poco tempo, farà un’analisi della situazione. Una volta individuato il metodo più adeguato per stare meglio in casa propria e spendere meno si potranno anche consultare le soluzioni migliori presenti, sempre, sul sito.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected