Picchia la convivente per avere i soldi per la droga | MaremmaOggi Skip to content

Picchia la convivente per avere i soldi per la droga

Condannato un uomo di 40 anni che ora è in carcere: la sua compagna lo ha perdonato
Il tribunale di Grosseto

GROSSETO. Dieci episodi in meno di due anni. Botte, soprusi, minacce per farsi consegnare i soldi per comprare la droga. «Quando non fa uso di sostanze stupefacenti non è così, è una brava persona».

Le parole della compagna di un uomo finito a processo per maltrattamenti in famiglia ed estorsione, hanno dato la misura dell’incubo che la donna ha vissuto da quando il suo compagno, nonostante un periodo trascorso in comunità, è finito di nuovo nel vortice della droga. 

In carcere dopo la sentenza

Mercoledì 16 marzo, di fronte al collegio (presidente Adolfo Di Zenzo, giudici Laura Previti e Ludovica Monachesi), l’uomo è stato condannato a 3 anni e 8 mesi. Difeso dall’avvocato Roberto Cerboni, per lui il sostituto procuratore Carmine Di Nuzzo aveva chiesto una condanna a 4 anni e 10 mesi. Il collegio ha ritenuto le attenuanti generiche prevalenti. 

Il quarantenne da tempo ha una relazione con la donna, che ha dieci anni più di lui. E che per anni ha cercato di tenerlo lontano dalle sostanze. Me nell’ultimo periodo, dopo che aveva già venduto tutto quello che aveva potuto per acquistare la droga, il quarantenne aveva cominciato a chiedere continuamente soldi alla donna. A pretendere che glieli desse. E quando lei diceva di no, lui cercava di farseli consegnare anche con le cattive. Tempo fa, poi, il quarantenne era riuscito anche ad evadere dal reparto di psichiatria dell’ospedale. 

Tra i capi d’imputazione contestati all’uomo, quando fu rinviato a giudizio, c’era anche quello di tentata estorsione che i giudici hanno derubricato in esercizio arbitrario delle proprie ragioni. La donna infatti, non voleva consegnare all’uomo 500 euro, soldi che erano del quarantenne ma che sapeva avrebbe finito per acquistare stupefacenti. 

L’uomo era già rinchiuso in carcere: dopo la sentenza, è stato riportato in cella. 

 

 

 

Autore

  • Francesca Gori

    Redattrice di MaremmaOggi. Da bambina avevo un sogno, quello di soddisfare la mia curiosità. E l'ho realizzato facendo questo lavoro, quello della cronista, sulle pagine di MaremmaOggi Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik